Calabria7

Il Tribunale del Riesame rigetta il ricorso: il presidente della Reggina resta ai domiciliari

Il Tribunale del Riesame di Roma ha confermato la misura degli arresti domiciliari nei confronti del presidente della Reggina Luca Gallo ed il sequestro delle quote relative alle sue società. Relativamente alla Reggina e alla sua società controllante (la Amaranto srl), che non è sottoposta al sequestro, c’è da attendersi a breve la nomina da parte dell’amministrazione giudiziaria di un nuovo amministratore unico che possa svolgere il compito di firmare il bilancio da presentare entro il 31 maggio in Lega e contemporaneamente proseguire le trattative per la cessione della società per garantire l’iscrizione al prossimo campionato di Serie B.

LEGGI ANCHE | Patron Reggina Calcio in un sofisticato presunto sistema di autoriciclaggio

LEGGI ANCHE | Autoriciclaggio e versamento dell’Iva, arrestato il presidente della Reggina Luca Gallo

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Frodi e carenze igienico sanitarie, sequestrati liquori “taroccati” nel Cosentino

Mirko

Blitz antidroga tra Lamezia e Vibo, perquisizioni e sequestri: 28 indagati (NOMI)

Gabriella Passariello

Coronavirus in Calabria: boom di nuovi positivi, 5 i morti. Ecco i casi attivi nelle singole province

Alessandro De Padova
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content