Calabria7

Il super ciclone Amphan miete la prima vittima, lockdown complica evacuazione (Video)

ciclone amphan

Il superciclone Amphan ha toccato terra in India e sta sferzando le coste del West Bengala vicino al delta del Sunderbans, con venti che corrono alla velocità di 160 chilometri orari.

Lo ha comunicato su Twitter il Dipartimento meteorologico indiano. L’India e il Bangladesh si preparano all’arrivo di uno dei peggiori cicloni degli ultimi decenni. Secondo le previsioni si dovrebbe abbattere nelle prossime ore sul Golfo del Bengala, al centro del delta del Gange, sul punto di frontiera tra i due paesi.

Milioni di persone sono state evacuate in via precauzionale.

In Bangladesh un milione e mezzo di contadini e pescatori dei villaggi costieri del Sundarbans; in India, secondo un responsabile della Protezione Civile, si trovano ora nelle strutture di protezione 450 mila residenti, 300 mila nel West Bengala e altri 150 mila nell’Odisha. La paura del contagio da coronavirus ha complicato le operazioni di evacuazione: in molti si rifiutavano di spostarsi, temendo l’affollamento e l’eccessiva vicinanza inevitabile nei rifugi anticiclone.

>>> GUARDA IL VIDEO <<<

E in Bangladesh si registra la prima vittima.

Un volontario della Croce Rossa locale, annegato questa mattina nel distretto di Kulna. Il volontario ha perso la vita dopo che le raffiche di vento hanno fatto rovesciare l’imbarcazione dalla quale stava coordinando l’evacuazione degli abitanti di un villaggio costiero nei dintorni di Kalapara. Il suo equipaggiamento, stivaloni di gomma e una pesante cerata, gli hanno impedito di nuotare. (ANSA)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Accoltella moglie e si getta dal quinto piano, muore medico ad Avezzano

Mirko

“A microfono aperto…”, il direttore Pollice illustra il cartellone della sua Ama

Maurizio Santoro

I.C. di Sellia Marina: una scuola di successi! [SERVIZIO TV]

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content