Calabria7

Il superciclone Amphan si abbatte sull’Asia, 84 morti (VIDEO)

superciclone amphan

Il ciclone Amphan, il più potente degli ultimi 20 anni, ha toccato terra e sta sferzando Calcutta sradicando alberi, distruggendo case e lasciando milioni di persone senza elettricità.

L’impatto di Amphan è peggio del Coronavirus.

Non ho mai visto un disastro di questa portata, ha detto Mamata Banerjee, primo ministro del West Bengala, lo Stato di cui Calcutta è la capitale. Milioni di persone sono state evacuate e concentrate in rifugi, nonostante i rischi di contagio da Covid-19. I morti sono saliti a 84, di cui 15 nella megalopoli. In Bangladesh le vittime sono 12. Un’ondata di tempesta di quattro metri di altezza ha sommerso parte della costa e causato ondate di acqua salata che si propagavano attraverso i villaggi. Il ciclone Amphan è il primo grande ciclone che si abbatte sulla Baia del Bengala dal 1999. Ieri esso ha colpito le coste e le città con venti fino a 165 km/h.

> > > GUARDA IL VIDEO < < <

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Scivola da sentiero e precipita per 20 metri, muore donna

Mirko

Gesto d’amore di Piero, affetto da Sla: mio respiratore di riserva a malati di Covid-19

manfredi

24enne travolta e uccisa da treno, trovato biglietto

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content