Calabria7

Immobili ‘ndrangheta sgomberati nel Reggino

castrovillari usura

Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza hanno sgomberato tre immobili confiscati alla criminalità e ancora occupati abusivamente.

Le forze dell’ordine, in provincia di Reggio Calabria, sono intervenute in un’intera palazzina confiscata a una nota famiglia di ‘ndrangheta a Sinopoli.

L’immobile, costituito da 6 appartamenti distribuiti in 4 piani, era già destinato dall’Agenzia Nazionale per l’amministrazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.

Come comunica la Prefettura, il tutto è avvenuto senza turbative per l’ordine pubblico e gli immobili già consegnati al Comune dall’Anbsc. 

Altri due immobili sono stati sgomberati a Rosarno e restituiti alla collettività.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

5 kg di droga e contanti in auto, due arresti a Catanzaro

Mirko

Coronavirus a Stefanaconi, salgono a 13 i casi positivi nella “zona rossa”

Maurizio Santoro

Droga, tenta di attraversare lo Stretto con 5,5 kg di cocaina: arrestato 49enne

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content