Calabria7

Impresa memorabile della Tonno Callipo al PalaPanini: netto 3-0 contro Modena

tonno callipo

L’impresa è compiuta! Una Tonno Callipo eccezionale brinda alla sua prima vittoria in 14 anni di A1 nel tempio del PalaPanini di Modena. Basta un’ora e 15 minuti per domare una Leo Shoes subito in bambola al cospetto della formazione calabrese che trova nel fondamentale del servizio (7 ace) e nella correlazione muro-difesa le sue armi vincenti. Nella storia degli scontri diretti Vibo è sempre ritornata dall’Emilia con le pive nel sacco:  stavolta invece la squadra di coach Baldovin ha fatto la voce grossa conducendo sempre nel punteggio nei tre set chiusi a proprio favore.

In poco più di metà del Campionato si è già ammirata una Callipo formato supere dopo i roboanti successi a Civitanova e Trento riesce anche a sfatare il tabù che vedeva i calabresi sempre battuti in terra emiliana.  Così alla trasferta numero 14 sul campo di Modena la Tonno Callipo si impone facendo esultare non solo i tifosi giallorossi ma tutti gli appassionati di volley che finalmente ritrovano il piacere di seguire un torneo in cui i pronostici vengono ribaltati e si assapora il dolce gusto della sorpresa.

Con questa ottava vittoria in 12 gare la Callipo consolida il terzo posto in solitaria con 22 punti. Gioco corale con tre giocatori in doppia cifra: Rossard (15), Defalco (12) e Abouba (10). In programma ora un trittico di gare interne consecutive: domenica 13 dicembre al PalaMaiata arriverà Milano, nel turno di recupero di mercoledì 16 il match contro Cisterna per chiudere poi domenica 20 contro Padova.

Nella seconda giornata di ritorno coach Baldovin ha schierato il collaudato sestetto con Saitta in regia e Abouba in posto-2. Centrali Chinenyeze e Cester, in posto-4 Defalco e Rossard. Libero Rizzo. Risponde Giani con la diagonale Christenson-Vettori, al centro Stankovic e Mazzone, schiacciatori la novità Lavia (per Karlitzek) e Petric. Il libero Grebennikov.

PRIMO SET 

Vibo forza con il fondamentale della battuta che si rivela decisivo in questo primo parziale con uno strepitoso Rossard autore di 3 ace. La  Callipo prende in mano il gioco dopo un iniziale equilibrio. Dopo la parità a 13 i calabresi infilano un parziale di 6-0 (19-13) e a nulla serve la mossa di Giani che chiama Karlitzek in campo al posto di Petric. La squadra di Baldovin continua a mantenere un discreto vantaggio (20-16, 22-19) grazie anche all’americano Defalco (4 punti) gestendo il finale di set senza grandi difficoltà. Al primo set point è Abouba (4 punti totali) a murare Petric e a chiudere 25-21 il primo parziale.

SECONDO SET 

La Tonno Callipo sbriga la pratica-secondo parziale in 23 minuti. La resistenza di Modena si è concretizzata negli attacchi di Lavia e Vettori. I calabresi riprendono a macinare gioco e punti scavando subito un solco con i modenesi. La squadra di Giani resta inerme di fronte alla precisione e alla bella pallavolo messa in mostra da Saitta e compagni, subendo nella parte iniziale il servizio di Defalco, autore di tre ace consecutivi dall’8-4 Vibo. Ciò nonostante in questo parziale la Callipo mostra qualche lacuna dai nove metri (8 errori al servizio). Giani sul vantaggio calabrese 19-10 cambia anche la diagonale (dentro Porro-Estrada) ma i risultati non arrivano. La Callipo comanda in scioltezza e dopo un set-point annullato da Stankovic, è Chinenyeze con un primo tempo a chiudere 25-16 e a portare Vibo avanti 2-0.

TERZO SET 

E’ la sua serata: la Tonno Callipo  sente vicina l’impresa e affonda i colpi per chiudere subito la partita. Dall’altra parte sembra che Modena reagisca allo strapotere calabrese e si viaggia punto a punto fino all’8 pari. Da qui in poi la formazione vibonese riprende le redini del gioco e  non sbaglia nulla in attacco. A turno con i suoi bombardieri abbatte la flebile resistenza dei gialli modenesi. I vantaggi 15-10, 17-13 e 22-16 raccontano di una Callipo completamente a suo agio al cospetto di un avversario di cui soltanto il blasone, alla vigilia, incuteva timore. Vibo spensierata e tranquilla dopo un match-point annullato da Vettori riesce a chiudere parziale ed incontro con un errore al servizio di Stankovic. Alla palla in rete è un tripudio di emozioni: il gruppo giallorosso esulta all’ennesima impresa arrivata con grande cuore e carattere.

LE DICHIARAZIONI POST-GARA 

Thibault Rossard (schiacciatore Tonno Callipo Calabria VV):Una vittoria che ci dà grande soddisfazione perché sappiamo quanto è ostico questo campo. Abbiamo giocato particolarmente bene in battuta e ricezione e siamo riusciti a mettere pressione a Modena per tutta la partita. Se fino ad ora abbiamo ottenuto buoni risultati è merito di tutta la squadra. Il segreto? Non perdere mai la concentrazione e la voglia di lavorare seriamente. Da domani torneremo in palestra per migliorare tutti gli aspetti di gioco in modo da continuare a mantenere lo stesso alto livello mostrato fino ad ora anche per il resto del campionato“.

IL TABELLINO 

Leo Shoes Modena-Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 0-3
(21-25, 16-25, 18-25)

MODENA: Christenson, Vettori 11, Stankovic 4, Mazzone 4, Grebennikov (L pos 44%, pr 28%), Petric 5, Lavia 4, Karlitzek 2, Estrada 1, Porro. Ne: Iannelli (L), Sanguinetti, Bossi. All. Giani.
CALLIPO: Saitta 1, Abouba 10, Cester 7, Chinenyeze 9, Defalco 12, Rossard 15, Rizzo (L pos 36%, pr 14%), Chakravorti. Ne: Victor, Corrado, Gargiulo, Dirlic, Sardanelli (L), Lyneel. All. Baldovin.
Arbitri: Vagni e Santi.
Modena: ace 3, bs 11, muri 4, errori 8. Callipo: ace 7, bs 14, muri 6, errori 8.
NOTE – durata set: 27’, 23’, 25’. Tot. 1h15’.
Mvp: Rossard (Tonno Callipo Calabria VV)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

In gravi condizioni ex presidente US Cosentino, Gessica: “Grazie per l’affetto”

Antonio Battaglia

Coronavirus in Calabria, 115 nuovi casi e due decessi nelle ultime 24 ore

bruno mirante

Regione, approvata la nuova legge “Sismica”

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content