Calabria7

Impugnata legge in materia funeraria della Regione Calabria

Impugnata la legge della Regione Calabria che riguarda “Disposizioni in materia funeraria e polizia mortuaria”.

Lo ha stabilito il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro per gli Affari regionali e le autonomie Francesco Boccia, che ha esaminato 27 leggi delle Regioni e delle Province autonome, deliberando che nella legge è violato il principio di libera concorrenza. Ed ancora, le norme sulla cremazione e la dispersione delle ceneri, norme che invadono la competenza esclusiva statale in materia di ordinamento civile e di determinazione dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali, devono essere garantiti su tutto il territorio nazionale.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Beni immobili, Bosco: “Ex monastero Santa Chiara non si tocca”

Mirko

Sanità, interrogazione di Wanda Ferro su nuovi ospedali calabresi

Matteo Brancati

Sanità, Guccione: “Belcastro risponde su Asp Cosenza ma tace su Rossano”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content