Calabria7

In 3 giorni 45mila vaccini, ma la Calabria ora è a rischio zona gialla

covid italia-alt

I bollettini degli ultimi due giorni hanno fatto registrare un’impennata di contagi: 369 nuovi casi giovedì e altri 300 ieri. Ma sono soprattutto i numeri dei posti occupati in terapia intensiva a preoccupare: tre persone ricoverate solo ieri in rianimazione fanno salire il computo totale a 18, il che fa entrare la Calabria nella fascia critica. La percentuale di occupazione delle terapie intensive è al 9,94%, vicinissima al limite del 10% previsto dalla normativa. L’incidenza dei casi su 100mila abitanti è invece negli ultimi giorni salita oltre il parametro massimo per non finire in zona gialla che è di 50 casi ogni 100mila abitanti. Sotto soglia, invece, i ricoveri in area medica, che sono al 14% mentre il parametro è fissato al 15%.

Occhiuto: “7mila dosi in più rispetto ai target di Figliuolo”

Il presidente della Regione Roberto Occhiuto ha scritto su Twitter: “Avanti con i vaccini in Calabria. Ieri, 3 dicembre, somministrate 16.405 dosi. Nei primi 3 giorni di dicembre quasi 45mila inoculazioni: 7mila dosi in più rispetto ai target fissati da Figliuolo. Oggi e domani OpenVaxWeekend: possibile accedere a tanti punti vaccinali senza prenotazione (LEGGI QUI)”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Strage della funivia del Mottarone, si allarga l’inchiesta: altri 11 indagati (NOMI)

Mirko

Covid, le Camere penali calabresi: “Il commissario Longo ci ha esclusi dal piano vaccinale”

Antonio Battaglia

Riccio: “Catanzaro e l’anarchia” o “Catanzaro è l’anarchia”?

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content