Calabria7

In arrivo Superciclone Amphan, lockdown complica evacuazione

ciclone amphan

Milioni di persone stanno cercando di mettersi in salvo per l’arrivo di uno dei peggiori cicloni degli ultimi decenni che si sta dirigendo verso l’India e il Bangladesh, con i piani di evacuazione complicati dal lockdown per coronavirus.

Le autorità del Bangladesh hanno pianificato l’evacuazione di 2,2 milioni di persone temendo che il ciclone Amphan sia più distruttivo di Sidr, che nel 2007 provocò la morte di 3.500 persone. Il ministro per la gestione delle emergenze Enamur Raman ha detto che il numero dei rifugi è stato raddoppiato per garantire il distanziamento sociale e che ciascuno dovrà indossare la mascherina. Sono state inoltre previste stanze separate nei rifugi per i malati di Covid-19. Amphan si trova ancora a centinaia di chilometri dalla costa, nella Baia del Bengala. Dovrebbe toccare terra nel pomeriggio di oggi, mercoledì 20 maggio, con venti fino a 200 chilometri orari, secondo le previsioni dei meteorologi.

Chi abita invece nelle isole è stato già trasportato a terra dalle imbarcazioni della Guardia costiera. Tutte le imbarcazioni hanno inoltre ricevuto ordine di rientrare e i porti sono stati chiusi. (ANSA)

 

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, Roche cede gratis il farmaco per l’artrite

Matteo Brancati

Vaccino Covid, dagli Usa i primi dati positivi da test sull’uomo

manfredi

Incendio nel cantiere del nuovo ponte di Genova

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content