Calabria7

In auto con armi ed eroina, due arresti dopo inseguimento a Catanzaro

Operazioni commerciali fittizie

Un nuovo colpo inferto dai militari del Comando provinciale della guardia di finanza di Catanzaro allo spaccio di sostanze stupefacenti. Durante un controllo economico del territorio nel capoluogo calabrese, i baschi verdi del Gruppo di Catanzaro, insospettiti dagli occupanti di un’auto, gli hanno intimato di fermarsi. Alla vista dei militari, però, le due persone a bordo del mezzo hanno cercato di allontanarsi, immettendosi in una stradina secondaria nel vano tentativo di sfuggire al controllo. Dopo un breve inseguimento, i finanzieri hanno fermato il veicolo e hanno proceduto perquisizione personale e dell’auto, riscontrando la presenza, nell’abitacolo, di numerose armi bianche e di 1.000 euro in contanti.

I militari hanno recuperato, inoltre, un involucro precedentemente gettato dal finestrino dell’auto in fuga, nel quale era contenuta la droga. I due sono stati arrestati e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, condotti agli arresti domiciliari. Quanto scovato, in particolare 35 grammi circa di eroina, 1 tirapugni, 1 coltello, 2 pugnali, 1 frustino, 1 bastone di legno e i 1.000 euro in contanti, è stato posto sotto sequestro. Nell’attuale scenario di emergenza sanitaria, durante il quale non cessano il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, i Reparti della Guardia di Finanza continuano a prevenire e contrastare i traffici illeciti, per la tutela della sicurezza e della salute pubblica.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sì Riesame su ricorso per mancato arresto ex assessore regionale

manfredi

Diffamò il magistrato Salvatore Murone, De Magistris condannato al pagamento delle spese legali

Damiana Riverso

Coronavirus, positivi docente e alunno in una scuola media di Catanzaro

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content