Calabria7

La Calabria e la sanità del futuro: confronto sui sistemi di diagnostica cardiaca a lungo termine

intervento villa serena

Il 27 giugno al T Hotel di Lamezia Terme a partire dalle 17.00 si terrà un appuntamento importantissimo per la sanità del futuro, “AI’m diagnostic Innovazione in Calabria, il viaggio continua”. Discuteranno riguardo l’innovazione dei sistemi di diagnostica cardiaca a lungo termine Francesco Arabia, responsabile della sincope units presso la cardiologia dell’ospedale Pugliese Ciaccio diretta da Vincenzo Ciconte, assieme ad Antonino Pangallo responsabile dell’unità di elettrofisiologia ed emodinamica del Grande Ospedale Metropolitano Melacrino Morelli di Reggio Calabria e Roberto Ceravolo direttore Cardiologia con Utic nel presidio ospedaliero Giovanni Paolo II di Lamezia Terme.

I contributi scientifici

Si parlerà inoltre di linee guida nella scelta nel monitoraggio cardiaco a lungo termine assieme a Caterina Tommaselli referente della sincope units della cardiologia dell’ospedale Annunziata di Cosenza diretta dal Francesco De Rosa, Alfredo Petrone direttore dell’unità operativa complessa di neurologia dell’ospedale Annunziata di Cosenza, Antonio Curcio associato di Malattie dell’Apparato Cardiovascolare presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche, Università Magna Graecia di Catanzaro e Francesco Antonio Benedetto direttore della Cardiologia e dell’Utic del grande ospedale metropolitano Melacrino – Morelli di Reggio Calabria e per concludere gli interventi riguardo l’impatto dell’intelligenza artificiale in cardiologia con Gianluigi Greco direttore del Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università degli Studi della Calabria e presidente dell’associazione italiana per intelligenza artificiale (Aixia), Giovanni Bisignani direttore dell’unità operativa complessa di Cardiologia dell’ospedale di Castrovillari – Rossano ASP Cosenza, la Maria Teresa Manes direttore dell’unità operativa complessa di cardiologia UTIC ed elettrostimolazione del Presidio ospedaliero di Paola e Cetraro ASP Cosenza, Silvana De Bonis direttore unità operativa cardiologia ospedale Ginnattasio di Rossano, Michele Comito della terza commissione consiliare sanità e Laura La Rocca Product Manager Diagnostic.

© Riproduzione riservata.
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content