Calabria7

In rianimazione per il Coronavirus partorisce d’urgenza, la bimba è salva

partorisce coronavirus

Ha partorito stamattina, grazie a un taglio cesareo, la donna 34enne in gravidanza originaria del Bangladesh ma residente a Palermo, ricoverata da diversi giorni in terapia intensiva e rianimazione all’ospedale Cervello di Palermo dopo essere risultata positiva al Covid-19.

“L’ulteriore aggravamento delle condizioni cliniche della paziente ha portato alla decisione di effettuare un taglio cesareo urgente, ad inizio della trentesima settimana”. Intervento andato bene, bimba affidata alle cure dei neonatologi. La signora, invece, ha una grave insufficienza respiratoria, è sedata ed in coma farmacologico. Non è il primo caso in Italia di parto prematuro da donna risultata positiva. Adesso bisognerà attendere i test per accertare se anche la bimba sia stata coontagiata.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Cerca di uccidere figlio di pochi mesi con farmaci nel biberon e poi tenta suicidio

Matteo Brancati

Coronavirus in Calabria, record di contagi: +358 in un solo giorno

Mimmo Famularo

Piano vaccinazioni Calabria, Unindustria incontra il presidente Spirlì

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content