Incendi in Calabria, Salvini in Aspromonte: annullata inaugurazione sede Lega a Rosarno

Il leader del partito del Carroccio visiterà le zone più colpite dai roghi per esprimere vicinanza alla popolazione e alle famiglie delle vittime
Fondi europei Calabria

Dinanzi al disastro ed ai roghi dell’Aspromonte, il commissario regionale della Lega, Giacomo Francesco Saccomanno, con l’assenso unanime dei tesserati e militanti, ha deciso di annullare l’inaugurazione della sede di Rosarno fissata per oggi 16 agosto, e consentire a Matteo Salvini di poter visitare le zone maggiormente disastrate ed esprimere vicinanza e cordoglio alle famiglie delle vittime degli incendi, oltre che incontrare, per ringraziarli e sostenerli, i sindaci del territorio, gli imprenditori che hanno perso le proprie aziende, la protezione civile, i volontari, l’esercito e tutti coloro che hanno consentito di limitare i danni ed evitare l’ecatombe.

Un senso di grande responsabilità – scrive il commissario regionale della Lega – nei confronti di chi, in questo momento, soffre profondamente ed ha maggiore necessità di solidarietà e sostegno. La Lega Rosarno, nell’unirsi al cordoglio e nell’esprimere la massima vicinanza, ringrazia la sempre attenzione di Matteo Salvini per la Calabria ed il proprio territorio e l’aspetta al più presto per poterlo abbracciare.     

Un senso di grande responsabilità – scrive il commissario regionale della Lega – nei confronti di chi, in questo momento, soffre profondamente ed ha maggiore necessità di solidarietà e sostegno. La Lega Rosarno, nell’unirsi al cordoglio e nell’esprimere la massima vicinanza, ringrazia la sempre attenzione di Matteo Salvini per la Calabria ed il proprio territorio e l’aspetta al più presto per poterlo abbracciare.     

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Depositata la richiesta firmata dal gruppo consiliare del Pd e dai capigruppo del Movimento Cinquestelle e del Misto
Il format, con la presenza di alcuni protagonisti della salute, della sanità e dello sport, prevede  due panel dal 24 al 29 maggio
Il ricordo dell'ufficiale dei carabinieri, tra i pochi di cui il giudice si fidava: "In macchina avrei potuto esserci anche io se non fossi tornato prima in Sicilia"
E' accusato di tentata estorsione: avrebbe anche rovesciato una bottiglia di benzina sulla madre minacciandola di darle fuoco
Era stata presentata dalla Direzione distrettuale antimafia. Non si ripartirà da zero: dichiarati efficaci tutti gli atti compiuti finora
Attivo nel settore del commercio all’ingrosso di prodotti alimentari, il profilo criminale emerso nelle operazioni “Il Padrino” e “Gotha”
rinascita scott
La Corte d'assise di Catanzaro ricostruisce uno dei più efferati fatti di sangue commessi nel Vibonese dalla 'ndrangheta. Decisiva anche un'intercettazione
LA SENTENZA
La Corte di appello di Catanzaro ha riformato la sentenza di primo grado nei confronti dell'imputato accusato di maltrattamenti e lesioni
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved