Calabria7

Incontro tra “I Quartieri” e Confesercenti Catanzaro

Nella sede di Via Lucrezia della Valle si è svolto l’incontro fra Confesercenti Catanzaro e l’Associazione I QUARTIERI, il primo degli incontri annunciati che sono ritenuti importanti per iniziare quella campagna di ascolto e di costruzione di un manifesto programmatico per il governo della città capoluogo.

A fare gli onori di casa è stato il presidente di Confesercenti Catanzaro, Francesco Chirillo, che ha incontrato la delegazione de I QUARTIERI, composta dal presidente Alfredo Serrao, dal coordinatore cittadino Antonio Nisticò ed il responsabile attività commerciali Luca Talarico.

Dall’incontro è emersa la volontà comune di tracciare, come primo step, un ipotesi di sviluppo della città in termini di commercio, affrontando le criticità ormai diventate consolidate, quali l’abusivismo commerciale, ma soprattutto la necessità di ripensare ad una politica commerciale che sappia interpretare le ricchezze del territorio e le potenzialità, molte volte inespresse, che la città capoluogo ha come dote.

Interessante è stata la proposta di Confesercenti di immaginare e studiare una formula di turismo enogastronomico, unitamente a quello culturale e religioso, che potrebbero essere volani di sviluppo economico per il comparto del centro storico cittadino. Tipicizzare l’offerta sfruttando l’orientamento che riscopre i prodotti a chilometro zero, può essere un formula su cui costruire una piattaforma che possa rivitalizzare, dal punto di vista commerciale, la zona storica della città.

E’ visione comune che non esistano al momento altre attrattive economicamente sostenibili per il centro storico, considerato che altre attività diverse dal food non trovano risposta dal punto di vista strutturale. C’è la necessità di interpretare le dinamiche della richiesta di mercato, ma nel contempo di tutelare l’immagine e la qualità di una zona della città che non può e non deve essere ricettacolo di attività scollegate o di cineserie.

Per come è emersa la volontà comune di rivisitare insieme altre ipotesi, oltre che l’aggiornamento funzionale dei regolamenti comunali, per intercettare in termini positivi l’evoluzione del mercato.

Confesercenti ed I Quartieri hanno iniziato un percorso di confronto, a cui seguiranno altri contatti ed altri incontri per collaborare sull’aggiornamento delle tematiche economiche e commerciali, che siano sempre propedeutici e successivamente istituzionalizzati, nella costruzione di un nuovo programma per la città di Catanzaro.

 

Articoli Correlati

Intelligenza artificiale: ministero finanzia un progetto Unical

Carmen Mirarchi

“Percorso Della Prevenzione” al Parco Gaslini di Catanzaro Lido

manfredi

Prove preselettive TFA-Sostegno all’Unical, interrogazione Ferro (FdI)

manfredi