Calabria7

Incuria e degrado a Catanzaro, siringhe e rifiuti nel quartiere Corvo

corvo catanzaro

Il degrado del quartiere Corvo, nella zona sud di Catanzaro, continua a regalare immagini di incuria e abbandono. Sono diverse, infatti, le segnalazioni dei residenti della popolosa zona del capoluogo. L’ultima riguarda il ritrovamento di diverse siringhe – con del sangue e ago scoperto – nel parcheggio in prossimità di viale Magenta in cui, data la vicinanza ad un piccolo parco, spesso e volentieri tanti genitori ci portano i loro bimbi e animali domestici per fare una passeggiata e giocare nel verde.

“Non siamo abitanti di Serie B”

Tante le lamentele degli abitanti del quartiere. “E se mio figlio ci cadesse su?”, tuona una madre. “Tutto è molto grave – aggiunge – perché non è mai stato predisposto un pattugliamento. Il nostro quartiere è limitrofo, tra l’altro, a viale Isonzo. Ogni accadimento rimane in silenzio – continua la residente -. I quartieri a sud della città dovrebbero essere maggiormente controllati”. La donna, delusa dall’avvilente situazione, conclude il suo sfogo parlando della mancanza di interesse da parte delle Istituzioni. “Ci dovrebbe essere la presenza giornaliera delle forze dell’ordine per non lasciare incurante il degrado dovuto alla delinquenza”. “Non c’è bisogno di grandi retate – incalza un altro genitore – per parlare della zona sud di Catanzaro. La gente lancia i rifiuti dalle auto in corsa nelle zone verdi. Non siamo abitanti di Serie B. Pretendiamo, pertanto, una maggiore cura e rispetto del territorio. Devo essere tutelato prima che ciò accada. I miei figli – aggiunge –devono poter uscire e rientrare a casa, senza disagio. Mi auguro che vi sia un intervento tempestivo e duraturo, non ho timore di avere al mio fianco le forze dell’ordine. Io sono un cittadino onesto e civile!”

Il caso di degrado registrato non è il primo, neanche l’ultimo. Appena qualche settimana fa, infatti, documentavamo la presenza (LEGGI) di ratti grossi come conigli sui sacchetti di immondizia nella buca di una strada – divenuta di fatto una vera e propria discarica abusiva – nel quartiere Aranceto, adiacente alla zona del Corvo. Anche in quel caso diverse erano state le lamentele degli abitanti della zona, stanchi di vivere in “una situazione da terzo mondo per la quale la giunta comunale cerca di porre rimedio soltanto con qualche operazione di bonifica ogni tanto”. “I roditori squittiscono, alla ricerca di cibo, tra i sacchi del materiale organico e i vari rifiuti lasciati fuori dalle abitazioni”, aveva denunciato una donna del quartiere. (m.m.)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Legge salva-precari, Bova: «Solo fumo negli occhi dei lavoratori»

Andrea Marino

Degrado cimiteri Catanzaro, Mirarchi: “Convocata seduta ad hoc Commissione urbanistica”

Matteo Brancati

L’asse Fiorita-Tallini-Talerico elegge Manuela Costanzo vice presidente del Consiglio a Catanzaro

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content