Inferno di fuoco a Catanzaro, la pineta di Siano divorata dalle fiamme: le immagini del disastro

L'incendio divampato nella pineta non è stato ancora completamente domato ma i segni del disastro sono già ben visibili
Calabria in fiamme

La quiete dopo la tempesta? Non ancora. Il giorno dopo a Siano si fa la conta dei danni. L’incendio divampato nella pineta non è stato ancora completamente domato ma i segni del disastro sono già ben visibili. Il nero prevale sul verde e interi alberi d’alto fusto sono stati arsi e trasformati in cenere, ettari di macchia mediterranea divorati dal fuoco, il polmone verde di Catanzaro seriamente danneggiato. I vigili del fuoco, supportati dai mezzi aerei, stanno lavorando senza soluzione di continuità al fine di spegnere fiamme e roghi che con la complicità del vento hanno messo in pericolo le abitazioni limitrofe e, nel corso della nottata appena trascorsa persino il carcere.

La situazione è sotto controllo e l’allarme sembra rientrato. All’alba i Canadair sono tornati a sorvolare la zona per spegnere gli ultimi focolai nella speranza che l’asfissiante caldo di questi giorni conceda una pausa e le temperature schizzate oltre i 40 gradi tornino a un livello più accettabile. Se Siano piange e si lecca le ferite, gli altri quartieri a nord di Catanzaro non sono rimasti immuni dall’ondata infernale di incendi. La vegetazione che ricopriva le verdi colline a ridosso del quartiere Janò porta le cicatrici di quanto accaduto nelle ultimissime ore. Da Gaglano a Piterà si sono vissuti momenti davvero difficili per via di diversi roghi che hanno messo a dura prova i vigili del fuoco intervenuti sul posto. Anche qui ettari ed ettari di vegetazione andati in fumo.

La situazione è sotto controllo e l’allarme sembra rientrato. All’alba i Canadair sono tornati a sorvolare la zona per spegnere gli ultimi focolai nella speranza che l’asfissiante caldo di questi giorni conceda una pausa e le temperature schizzate oltre i 40 gradi tornino a un livello più accettabile. Se Siano piange e si lecca le ferite, gli altri quartieri a nord di Catanzaro non sono rimasti immuni dall’ondata infernale di incendi. La vegetazione che ricopriva le verdi colline a ridosso del quartiere Janò porta le cicatrici di quanto accaduto nelle ultimissime ore. Da Gaglano a Piterà si sono vissuti momenti davvero difficili per via di diversi roghi che hanno messo a dura prova i vigili del fuoco intervenuti sul posto. Anche qui ettari ed ettari di vegetazione andati in fumo.

Incendi a Catanzaro, si alzano ancora le fiamme nel quartiere Siano: evacuati i residenti (VIDEO)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved