Influencer muore soffocata mentre mangiava. La mamma: “Sempre di fretta”

DAL MONDO | La mamma ha spiegato che sua figlia andava sempre di fretta per i suoi impegni e stava consumando il suo pasto velocemente

Soffocata da un boccone di carne mentre mangiava degli spiedini, così è morta tragicamente a soli 27 anni la modella thailandese e star dei social media Arisara Karbdecho conosciuta online come Alice. La giovane celebrità asiatica era finita in coma a causa del drammatico incidente col cibo e, nonostante le cure, non si è mai più ripresa. La conferma del suo decesso è arrivata dai familiari. La 27enne è morta lunedì scorso, due mesi e mezzo dopo il ricovero avvenuto a marzo. La mamma della defunta star ha spiegato che sua figlia andava sempre di fretta per i suoi impegni e stava consumando il suo pasto velocemente quando il cibo le è andato di traverso soffocandola. Nonostante le manovre di disostruzione, la ragazza è rimasta per diversi minuti senza respirare con conseguenze tragiche per il suo cervello. Quando è arrivata in ospedale le sue condizioni erano già gravissime. Secondo i medici, il cervello dell’influencer è rimasto per troppo tempo senza ossigeno.

La morte dell’influencer

La morte dell’influencer

È rimasta attaccata a una macchina che l’ha tenuta in vita artificialmente per due mesi e mezzo prima che ne fosse dichiarata la morte questa settimana. “Siamo rimasti scioccati quando è successo l’incidente, ma stavamo tutti pregando che stesse meglio” ha dichiarato un’amica annunciando una lunga veglia funebre che si concluderà venerdì, il giorno prima della sepoltura. “Vorrei ricordare a tutti gli adolescenti di prendersi cura della propria salute, mangiare con calma e riposarsi abbastanza. Non voglio che questo genere di cose succeda di nuovo a nessuno”, ha dichiarato invece la mamma. Arisara Karbdecho era diventata popolare su Internet negli ultimi anni anche per la sua caratteristica di indossare vestiti in stile Pokémon. Ha più di un milione di follower su Facebook e un milione e mezzo di seguaci su Instagram. Proprio sui social erano partite le prime richieste di informazioni sulla sua salute visto che l’ultimo post risale proprio a marzo. A quel punto i familiari avevano fatto sapere che era in ospedale in gravi condizioni.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Trovato in possesso di marijuana, hashish e di una pistola con matricola abrasa completa di sette munizioni
Duro attacco dell'aspirante primo cittadino al centrodestra e all'opposizione in Consiglio comunale: "Siamo noi la vera alternativa"
Al De Simone amaranto in vantaggio e raggiunti prima dell'intervallo. Poi l'espulsione di Mungo complica i piani e nel finale arriva il kappaò
Sarà ancora una volta tutto esaurito lo stadio Ceravolo. La gara d'andata della semifinale sarà diretta dal genovese Matteo Marcenaro
Sarebbero volate parole grosse per futili motivi e qualche spinta, ma nulla che potesse far pensare a un tragico epilogo
La notizia è stata annunciata all'Italian Pavilion di Cannes dal direttore Casadonte. Ricco il parterre del Magna Graecia Film Festival 2024
La Meloni ha definito l'Europa un "continente stanco, sottomesso e coccolato che ha pensato di poter scambiare la libertà con la comodità"
La pistola è stata sequestrata dai carabinieri e sottoposta ai controlli del caso e l’uomo è stato portato in carcere
Serie B
Giallorossi a un passo dall'eliminazione ma al 7' di recupero del secondo tempo regolamentare Donnarumma trova il due a due e regala la semifinale con la Cremonese
La mobilità sostenibile è un tema che tocca molto da vicino le piccole imprese, in cui l’artigianato ha un ruolo predominante
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved