L’ospedale di Lamezia guarda il futuro: attivata la risonanza magnetica cardiaca con intelligenza artificiale

Il nuovo software consente all'hub lametino di essere equiparato ad altre strutture di livello nazionale, garantendo diagnosi più veloci e accurate

È stata riattivata nel Servizio di Radiologia dell’Ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme la Risonanza Magnetica Cardiaca, adesso dotata di un nuovo software che utilizza l’intelligenza artificiale. Si tratta di un esame diagnostico strumentale di terzo livello che, anche grazie all’intelligenza artificiale, consente un notevole aumento della qualità delle immagini e conseguentemente delle potenzialità diagnostiche in un tempo minore, garantendo maggiore accuratezza diagnostica.

Approccio multidisciplinare

Approccio multidisciplinare

Questa importante implementazione del software consente all’ospedale di Lamezia Terme di essere equiparato ad altre strutture di livello nazionale. L’ esame richiede un approccio multidisciplinare e viene effettuato in collaborazione con il Reparto di Cardiologia, poiché la metodica viene eseguito da un’apposita equipe composta da Radiologi e Cardiologi.

La Cardiorisonanza Magnetica AI permette di studiare in modo approfondito il cuore e gli apparati valvolari, e dare una risposta precisa sulla funzionalità (sia per quanto riguarda il ventricolo sinistro che quello destro) e sulla la presenza di alterazioni della struttura del muscolo cardiaco o del pericardio. Tale tecnica di imaging è allo stato attuale l’unica che riesce a fornire informazioni precise sulla tipizzazione tissutale.

L’AI oggi trova inoltre applicazione anche nella refertazione di altri esami diagnostici, con un algoritmo di apprendimento “addestrato” che, grazie al confronto fra immagini e alla valutazione dei parametri di centinaia di migliaia di esami, riesce a leggere le immagini diagnostiche e a individuare ed evidenziare eventuali anomalie. Gli sviluppi dell’intelligenza artificiale applicata alla diagnostica hanno consentito l’automazione di processi diagnostici basati su moderni strumenti matematici. Tale avanzamento tecnologico contribuisce ad elevare la già decennale esperienza in Cardio RM che negli anni ha fatto diventare il Presidio ospedaliero di Lamezia Terme uno dei centri di riferimento nazionale nello studio delle patologie cardio-vascolari e nello screening dei pazienti talassemici.

Come prenotare l’esame

Trattandosi di esami di terzo livello che devono essere eseguiti con la massima appropriatezza, per ora possono essere prenotati direttamente nella segreteria del Reparto di Radiologia (aperta al pubblico dalle ore 8 alle ore 12 dei giorni feriali) o inviando la richiesta completa della valutazione cardiologica che la indica alla mail segreteria.radiologia@asp.cz.it. L’Azienda implementerà sinergie con gli altri presidi cardiologici interessati ad avvalersi della metodica per garantire l’accesso dei pazienti alla prestazione all’Interno di un percorso diagnostico terapeutico codificato.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Ceraso: “Oggi la mia gente ha dimostrato di non avere paura, sono orgoglioso di essere il loro sindaco”
Per ricostruire la dinamica dell'incidente sono intervenuti i carabinieri e gli ispettori dell'azienda sanitaria locale
Il racconto di un uomo di 56 anni sopravvissuto perché ha ricevuto microbiota fecale e fegato
La decisione del preside dell'Istituto Munari di Crema fa discutere ed è diventata un caso politico
Entrambi sarebbero in attesa di primo giudizio. A vigilare sui cortili della prigione c'era un solo agente
La strada è stata provvisoriamente chiusa al traffico. Il personale di Anas è sul posto per la gestione della viabilità
Un’opera rock di assoluto valore artistico, storico e culturale, che ci riporta al popolo dei Bretti e al mito di Donna Brettia
Edison Malaj è deceduto schiacciato da una lastra di cemento mentre lavorava nel piazzale delle ex cantine sociali di Frascineto
Al "Ceravolo" una partita equilibrata con brivido finale per i giallorossi, che salgono a 39 punti
L’uomo è stato portato in elisoccorso all’Annunziata di Cosenza. La strada fortunatamente non era trafficata al momento dell’incidente
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved