Inps: Servizi Consulenza su appuntamento in Videochiamata per Enti Patronato Calabria

Reddito di Cittadinanza

Si è svolto nella giornata odierna un incontro in videoconferenza con i Direttori regionali di tutti gli Enti di Patronato per dare avvio ad una iniziativa analoga a quella che di recente ha portato a un importante accordo con gli Ordini dei Consulenti del Lavoro delle province calabresi.

L’incontro ha avuto inizio con l’analisi delle iniziative messe in campo dall’Inps per erogare i propri servizi anche nel periodo di lock down, quando, comunque, i lavoratori dell’Istituto hanno continuato ad operare in modalità lavorativa agile dalle proprie abitazioni e quando il contatto con l’utenza è stato assicurato, oltre che dagli strumenti ordinariamente utilizzati (Contact Center, Portale internet, Cassetti bidirezionali) anche da numeri telefonici provinciali dedicati, a risposta multi/operatore, attraverso i quali, nel periodo emergenziale, sono state servite decine di migliaia di istanze dei cittadini calabresi. Gli Enti di Patronato hanno inteso riconoscere gli sforzi fin qui profusi dall’Istituto in questa regione ed hanno chiesto che venga mantenuta un’altrettanta scrupolosa attenzione anche nel prosieguo di dette attività.

L’incontro ha avuto inizio con l’analisi delle iniziative messe in campo dall’Inps per erogare i propri servizi anche nel periodo di lock down, quando, comunque, i lavoratori dell’Istituto hanno continuato ad operare in modalità lavorativa agile dalle proprie abitazioni e quando il contatto con l’utenza è stato assicurato, oltre che dagli strumenti ordinariamente utilizzati (Contact Center, Portale internet, Cassetti bidirezionali) anche da numeri telefonici provinciali dedicati, a risposta multi/operatore, attraverso i quali, nel periodo emergenziale, sono state servite decine di migliaia di istanze dei cittadini calabresi. Gli Enti di Patronato hanno inteso riconoscere gli sforzi fin qui profusi dall’Istituto in questa regione ed hanno chiesto che venga mantenuta un’altrettanta scrupolosa attenzione anche nel prosieguo di dette attività.

Inoltre, è stata molto apprezzata la proposta dell’Inps che, considerata l’accelerazione nell’uso di piattaforme di videochiamata imposta negli ultimi mesi dalla necessità di distanziamento sociale, ha deciso di offrire ai propri intermediari la possibilità di avere appuntamenti consulenziali anche da remoto in videochiamata.

I Direttori degli Enti di Patronato hanno accolto con entusiasmo tale potenzialità definendola un valido strumento per rendere più efficace la sinergia che da sempre caratterizza il loro rapporto con l’Istituto evidenziando anche, tra i vantaggi indotti, il non doversi più recare fisicamente presso le strutture dell’Inps. È stato altresì sottolineato come la nuova modalità di interlocuzione esalti il ruolo di intermediazione svolto dagli stessi Enti di Patronato a supporto delle fasce più deboli di cittadini che maggiormente sentono il divario digitale. L’incontro si è concluso con l’esame dei tempi di definizione degli Ammortizzatori Sociali Covid-19 che vedono l’Inps calabrese tra le più operose realtà nel panorama nazionale.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Gli sms dell'uomo: "Non ci saranno sempre i carabinieri a proteggerti"
Pubbliredazionale
L'appuntamento è nato dalla collaborazione con il Gruppo Coscia. Sarà l'occasione per ammirare le nuove collezioni del prestigioso marchio
Le forze dell’ordine hanno scoperto che si trattava di un 37enne che era ai domiciliari
Nessun arresto, non trattandosi di flagranza di reato, ma la posizione dei due intercettati in Calabria è al vaglio degli inquirenti
"Ogni anno attraversano lo stretto 10 milioni di passeggeri. Con un ponte tutto questo non avrà un vantaggio sotto il profilo ambientale?"
L'orario era stato fissato alle 4 di mattina, ma i dati riportati nel decreto dicono altro
"Ai giovani dico di restare in Calabria, ma il percorso è duro. Bisogna seguire a qualsiasi costo la strada dritta, mai prendere scorciatoie"
Ehi Rama a Lungro: "È molto importante imparare la vostra storia e la vostra esperienza"
Coinvolti anche alcuni camici bianchi dell’ospedale di Melito Porto Salvo. Nelle scorse settimane erano già state emesse 11 misure cautelari
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved