Calabria7

Integrazione del consiglio camerale di Catanzaro, il presidente Rossi diffida la Regione

di Mediatica Press- Il presidente della Camera di Commercio di Catanzaro, Daniele Rossi, manifesta tutto il proprio disappunto nei confronti della Regione per il ritardo accumulato nell’integrazione del consiglio camerale, orfano di quattro consiglieri che l’esecutivo calabrese guidato da Mario Oliverio tarda a sostituire.

E lo fa nel corso di una conferenza stampa, alla presenza del segretario generale Maurizio Ferrara, in cui ripercorre tutte le tappe che portano allo stallo attuale.

Tra aprile e luglio dello scorso anno – ha ricordato Rossi – si sono infatti dimessi, con diverse motivazioni, il rappresentante di Coldiretti Pietro Bozzo, la rappresentante di Legacoop Angela Robbe, nominata nel frattempo assessore regionale, e i due rappresentanti di Confcommercio, Pietro Falbo e Massimo Stirparo. La Regione Calabria aveva l’obbligo, previsto dal decreto del ministero dello Sviluppo economico 156 del 2011 di nominare i sostituti entro 30 giorni dalla comunicazione delle dimissioni da parte del segretario generale della Camera di Commercio.

Il 4 gennaio scorso la Camera di Commercio di Catanzaro ha diffidato la Regione a provvedere. Il silenzio resterà assordante anche dopo l’ennesima denuncia pubblica del presidente Rossi?

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Santelli: “La Calabria è fuori dal tunnel, si realizzi ponte sullo Stretto”

Antonio Battaglia

Regionali, Tansi: “La strada verso la nuova Calabria passa dai trasporti”

Mirko

Gianluca Callipo va in Comune e scatta la polemica

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content