Calabria7

Interregno finito, inizia ufficialmente l’era Occhiuto

occhiuto calabria

Nelle prossime ore la Regione Calabria avrà un presidente eletto nel pieno delle sue funzioni. L’attesa per Roberto Occhiuto sta infatti per finire: la sua proclamazione è fissata per questa mattina alle 12 alla Corte d’Appello di Catanzaro. A 25 giorni dalle elezioni del 3-4 ottobre, e con la proclamazione dei consiglieri regionali già iniziata (leggi qui), arriva dunque il momento per Occhiuto di iniziare ufficialmente il suo mandato. Finisce dunque il lungo periodo, iniziato un anno fa con la prematura scomparsa di Jole Santelli, in cui l’amministrazione regionale è rimasta in regime di prorogatio.

Le scadenze indicate dallo Statuto

Lo statuto della Regione, all’articolo 33, prevede che il presidente della Giunta entri “nell’esercizio delle sue funzioni all’atto della proclamazione” e, al comma successivo, che “entro dieci giorni dall’insediamento” nomini il vicepresidente e gli altri componenti della Giunta. Ovviamente Occhiuto non è rimasto fermo in questo periodo di interregno ma ha portato avanti interlocuzioni sia dal punto di vista istituzionale, in particolare con i Ministeri della Sanità e dell’Economia che sono quelli interessati per la nomina di commissario alla Sanità, sia dal punto di vista politico con i leader del centrodestra per la formazione del futuro governo della Calabria. Le prossime settimane saranno decisive su entrambi i fronti.

s. p.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Incidente sulla SS 106 ad Isola C. Rizzuto: un ferito

nico de luca

Filiera agrumicola, la Regione Calabria prepara un nuovo bando Psr

bruno mirante

Regione, insediata Commissione Bilancio: Sculco vice presidente

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content