Calabria7

Intimidazione a sindaco del Crotonese

carabinieri notte

Atto intimidatorio ai danni del sindaco di Roccabernarda, nel Crotonese.

La scorsa notte, ignoti hanno lasciato una bottiglia di liquido infiammabile ed un accendino dietro la porta d’ingresso della casa al mare di Nicola Bilotta,

A scoprire il tutto è stato il personale di una ditta di vigilanza notturna che ha subito avvisato i Carabinieri.

Il Comune di Roccabernarda, peraltro, interessato dal recente insediamento della Commissione d’accesso antimafia nei mesi scorsi era finito al centro delle cronache per episodi analoghi.

Lo scorso 15 gennaio ignoti avevano incendiato la Fiat Panda del consigliere comunale di opposizione Francesco Coco, già primo cittadino, con un passato di maresciallo dei carabinieri.

Lo stesso, nei mesi precedenti aveva subito altri atti intimidatori attraverso l’incendio della porta della lavanderia che possiede e l’uccisione di cinque cavalli a colpi di fucile caricato a pallettoni avvenuta in un’azienda agricola del posto.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Carabinieri Crotone, cinque arresti

Mirko

Mare mosso e maltempo non fermano i profughi, sbarco a Monasterace

Maria Teresa Improta

Polizia, continua la campagna europea per la sicurezza stradale

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content