Intimidazione a una dottoressa nel Vibonese: trova una pistola giocattolo sul cofano dell’auto

Lei era in servizio alla Guardia medica di Stefanaconi. L’Ordine dei medici: “apprensione e paura nel personale sanitario”
Medico aggredito a Catanzaro

Ignoti hanno lasciato, la sera del 29 novembre – ma la notizia si è appresa ora – una pistola giocattolo sull’auto della donna, Isabella Bartalotta, una dottoressa di Stefanaconi, provincia di Vibo Valentia. A rendere noto l’episodio è stata l’amministrazione comunale di Stefanaconi attraverso la sua pagina Facebook, condannando il gesto. “Il vile atto subito dalla dottoressa – si legge nel post – in servizio presso la nostra guardia medica, offende l’intera comunità. Qualcuno ha pensato di poggiare sul cofano posteriore della sua macchina una pistola giocattolo. L’episodio è stato denunciato immediatamente alle competenti autorità, che hanno avviato le indagini per risalire agli autori di questo riprovevole gesto”.

L’indignazione dell’Ordine

L’indignazione dell’Ordine

Anche l’Ordine dei medici ha preso posizione sull’episodio. “Il consiglio direttivo dell’Ordine – è scritto in una nota – nell’esprimere indignazione per questo deprecabile insano e ingiustificato atto, manifesta solidarietà e vicinanza alla collega che con abnegazione, professionalità e impegno svolge la propria attività medica con vivo apprezzamento da parte della comunità di Stefanaconi. Il consiglio dell’ordine dei medici rileva con grave preoccupazione il ripetersi nel nostro territorio, di manifestazioni che sotto varie forme intimidatorie con aggressione verbale e fisica vengono perpetrate nei confronti dei medici e degli operatori sanitari nell’esercizio dell’attività sanitaria”.

“Apprensione e paura”

Per l’Ordine dei medici, “queste manifestazioni di violenza di aggressioni creano apprensione e paura nel personale sanitario che nell’esercizio delle proprie funzioni necessiterebbe tranquillità e serenità per poter svolgere la propria attività professionale con responsabilità nei confronti dei cittadini. In considerazione di queste preoccupanti e continue distorsioni nella relazione medico paziente, il consiglio invita i cittadini delle comunità sede di postazione di continuità assistenziale, a percepire e considerare con senso di appartenenza, la sede della continuità assistenziale e di vigilare affinché i medici di in esso operanti possono svolgere con tranquillità e serenità il proprio ruolo a favore della comunità di appartenenza”. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La vicenda giudiziaria ha avuto inizio nel 2011. Gli inquirenti contestarono una lunga serie di abusi edilizi, realizzati a partire dal 1979
Antonio Decaro ha partecipato ad un incontro in Calabria con il senatore Nicola Irto, l'arcivescovo Giovanni Checchinnato e il sindaco Caruso
In programma numerosi appuntamenti durante due giorni, con maschere, sfilate e divertimento per i grandi e i piccoli
L'anno scorso le denunce di infortunio con esito letale sono state 1.041 in tutto il Paese, 49 in meno rispetto al 2022
L’iniziativa sarà aperta al pubblico e avrà lo scopo di valorizzare gli investimenti dell’amministrazione regionale nel settore turistico
Al convegno Fidapa ne discuteranno primari ospedalieri, ostetriche, docenti e avvocati all’istituto tecnico Malafarina di Soverato
La salma e la documentazione sanitaria sono state sequestrate per gli accertamenti. La verifiche medicolegali dovranno determinare le cause del decesso
Sul luogo carabinieri, polizia e polizia locale. Nessuna ipotesi è esclusa al momento, compresa quella di un gesto volontario
Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha omaggiato la centenaria reggina con una targa di auguri e un omaggio floreale
Durante i controlli della Polizia di Stato nel Catanzarese gli agenti hanno trovato cocaina, hashish e due bilancini di precisione
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved