Calabria7

Intimidazione ai danni della famiglia di un sindaco della provincia di Crotone

Gesto di verosimile natura intimidatoria a Verzino, in provincia di Crotone. Oggi pomeriggio il sindaco e il suo suocero hanno scoperto che ignoti armati di motosega hanno abbattuto decine di piante di proprietà di quest’ultimo. Si tratta di ulivi che l’87enne coltivava in un podere in località Porticelle in agro di Verzino. E’ stato proprio l’anziano a rendersene conto dei danni subiti recandosi tra i campi. Il primo cittadino, Pino Cozza di 60 anni che già nel 2020 aveva ricevuto una busta con dei proiettili è convinto di essere il bersaglio di questa azione di vandalismo ed ha provveduto a sporgere denuncia ai carabinieri.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Il Ministero dell’Interno fissa la data delle elezioni, al voto 83 Comuni calabresi

Maria Teresa Improta

Fiamme in agriturismo domate dai vigili del fuoco

manfredi

Focus ‘ndrangheta, controlli a Crotone

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content