Isee Corrente 2023, requisiti e documenti necessari: cosa c’è da sapere

Rispetto a quello ordinario, l'Isee Corrente offre un quadro più aggiornato della situazione economica del nucleo familiare
isee

L’ISEE Corrente rappresenta un’attualizzazione dell’ISEE ordinario, che considera i redditi e i trattamenti percepiti dal nucleo familiare nei 12 mesi precedenti alla presentazione della dichiarazione. Mentre l’ISEE ordinario prende in considerazione i redditi degli ultimi due anni, l’ISEE Corrente offre un quadro più aggiornato della situazione economica del nucleo familiare.

L’ISEE Corrente può essere richiesto da coloro che hanno già fatto l’ISEE ordinario quando si verificano determinate situazioni che comportano variazioni nella situazione lavorativa o economica del nucleo familiare, tra cui variazione dell’attività di lavoro autonomo o dipendente; variazione dei trattamenti assistenziali, previdenziali o indennitari, anche esenti dall’IRPEF; cambiamento del reddito complessivo del nucleo familiare superiore al 25%; diminuzione del patrimonio (mobiliare e/o immobiliare) del nucleo familiare di oltre il 20% rispetto a quanto indicato nell’ISEE ordinario.

L’ISEE Corrente può essere richiesto da coloro che hanno già fatto l’ISEE ordinario quando si verificano determinate situazioni che comportano variazioni nella situazione lavorativa o economica del nucleo familiare, tra cui variazione dell’attività di lavoro autonomo o dipendente; variazione dei trattamenti assistenziali, previdenziali o indennitari, anche esenti dall’IRPEF; cambiamento del reddito complessivo del nucleo familiare superiore al 25%; diminuzione del patrimonio (mobiliare e/o immobiliare) del nucleo familiare di oltre il 20% rispetto a quanto indicato nell’ISEE ordinario.

Come specifica Money.it, per completare correttamente la richiesta sono necessari i seguenti documenti: Indicatore situazione economica equivalente ordinario, Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), Certificazione che attesti la variazione della situazione lavorativa o la variazione del trattamento, indicando la data e il tipo di variazione, Indicazione dei redditi percepiti nell’anno precedente, compresi i trattamenti assistenziali, previdenziali e indennitari, percepiti da amministrazioni pubbliche, Documentazione del patrimonio mobiliare e/o immobiliare riferita al 31 dicembre dell’anno precedente, inclusi i saldi e le giacenze medie dei conti correnti.

Validità dell’ISEE

La validità dell’Indicatore situazione economic equivalente Corrente varia a seconda delle situazioni. Se la richiesta è dovuta a una perdita di attività lavorativa o reddito, l’ISEE Corrente ha una validità di 6 mesi dalla data di sottoscrizione. Se la richiesta è dovuta a una perdita del patrimonio mobiliare o immobiliare, l’ISEE Corrente ha una validità fino al 31 dicembre dell’anno di sottoscrizione. Nel caso in cui si verifichino ulteriori variazioni durante la validità, è necessario presentare una nuova richiesta entro due mesi dall’inizio della variazione. (Adnkronos)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'uomo è accusato di maltrattamenti, per i giudici: "rispettate le prescrizioni imposte nella misura". Ok al divieto di avvicinamento alla ex
"La mia casa, così come quella di tanti altri calabresi, è stata danneggiata dalla stupidità di chi sta appiccando incendi"
“La Direzione Territoriale, in un porto che si colloca nella classifica dei primi dieci in Europa, è pronta ad accogliere le nuove leve”
L'uomo è morto sul colpo a causa dei traumi riportati alla testa e al torace. Il cordoglio dei colleghi e della Cisl: "Profondamente dispiaciuti"
"Il ritrovamento del tartufo da record va inquadrato in un generale risveglio della Calabria rispetto alla raccolta di questo fungo pregiatissimo"
Era rimasta gravemente ferita nell'incidente avvenuto venerdì scorso ed era stata trasferita al Pugliese-Ciaccio
karphantos
All'Agenzia delle Entrate pratiche, su accatastamento immobili aggiustate, atti falsi per salvare l'amico da sanzioni
I Carabinieri hanno sentito delle urla proveniente da un'abitazione è così che hanno notato la ragazza che chiedeva aiuto dalla finestra
Terzo rinvio sulla querelle che vede da una parte l'ex procuratore di Castrovillari e dall'altra il braccio destro di Gratteri
Alla donna, portata in ospedale, riscontrate diverse fratture tra cui quella del collo. Recuperata la refurtiva ma fuggito l'altro rapinatore
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved