“Istituire un supervisore per le strade di Catanzaro”

Potenziare la struttura “strade” dell’ufficio tecnico comunale, istituire la figura di un supervisore che controlli lo stato delle strade e la corretta esecuzione delle opere, pretendere dalle società private, che effettuano lavori di rete sul territorio comunale, il ripristino totale del manto stradale: sono queste le proposte avanzate dal responsabile del Dipartimento “Ambiente, Territorio e Trasporti” Forza Italia Giovani Catanzaro, Fausto Belpanno, e dal responsabile del Dipartimento “Quartieri” Forza Italia, Giuseppe Ciciarello, con un’istanza scritta inviata all’ Ufficio Presidenza del Consiglio Comunale, con protocollo numero 22943 del 6 marzo 2019.

“Migliorare la sicurezza sulle nostre strade è possibile, anzi doveroso. In tema di sicurezza stradale siamo ancora ai tempi del Medioevo, almeno in Italia. Un classico esempio di questo modo di pensare e agire lo vediamo tutti i giorni percorrendo le nostre strade, che in alcuni casi sembrano campi di guerra, con buche e insidie in ogni dove. Vuoi per le condizioni atmosferiche, vuoi per la cattiva manutenzione o ancora per la scarsa qualità del prodotto utilizzato per la realizzazione dell’asfalto.

“Migliorare la sicurezza sulle nostre strade è possibile, anzi doveroso. In tema di sicurezza stradale siamo ancora ai tempi del Medioevo, almeno in Italia. Un classico esempio di questo modo di pensare e agire lo vediamo tutti i giorni percorrendo le nostre strade, che in alcuni casi sembrano campi di guerra, con buche e insidie in ogni dove. Vuoi per le condizioni atmosferiche, vuoi per la cattiva manutenzione o ancora per la scarsa qualità del prodotto utilizzato per la realizzazione dell’asfalto.

I motivi sono molteplici, ma le cause alla fine, hanno un’importanza molto relativa. Il dato di fatto è solo uno: i fruitori delle strade, spesso, si ritrovano ad affrontare fra mille peripezie uno spostamento con il proprio mezzo e magari ci rimettono anche con un guasto o con un incidente al proprio mezzo. Molti chilometri di strade della nostra città, anche a causa delle piogge, subiscono fenomeni di micro e macro-crepe provocate dal ritiro dello strato argilloso di fondazione.

Occorre, dunque, un alto intervento istituzionale, coinvolgendo tutti gli enti che hanno competenza sulla rete stradale cittadina (Comune, Provincia, Anas)”.

Belpanno e Ciciarello hanno auspicato che il problema della viabilità sia prioritario nell’azione dell’Amministrazione.

“Allagamenti, buche, manto stradale viscido: le istituzioni dovrebbero cominciare ad interrogarsi sulla qualità dei lavori espletati, perché la forza della natura, molto chiaramente, ha dimostrato che l’asfalto viene via e con esso aumentano le possibilità di gravi incidenti. È decisamente ora di intervenire sulla superficialità di alcuni interventi. Quindi invitiamo i «segugi» del Settore competente di intensificare i controlli sulla resistenza dei materiali utilizzati dalle imprese nell’asfalto e ad essere più esigenti con le ditte appaltatrici. Sappiamo che ci sono carenze di organico, ma bisognerebbe costituire una squadra speciale, potenziare l’ufficio esistente, perché dallo stato delle strade si evince lo stato di civiltà di una città”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Migliaia di persone in piazza con l'obiettivo è di bloccare il progetto fortemente sponsorizzato dalla Lega e dal governo di centrodestra
Mamma di una bambina, racconta di essere stata licenziata nel 2022 per "riduzione del personale". Il tribunale le ha dato ragione, ma i soldi non sono ancora arrivati
I consiglieri comunali d Giuseppe Dell'Aquila e Antonio Pace chiedono al sindaco Sergio Ferrari di precisare aspetti fondamentali
Il sindaco Pellegrino: "Un atto gravissimo che colpisce un professionista e un amministratore integerrimo"
Inutili i soccorsi dell’equipe sanitaria, intervenuta con l'elisoccorso. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il cane è stato sequestrato
"Non ha trovato la forza né il coraggio di spiegare che produrrà un divario enorme tra Nord e Sud, a livello economico, di servizi e diritti"
Presente anche una folta delegazione di abitanti di Punta Faro in Sicilia e Cannitello a Villa San Giovanni, le aree che saranno espropriate
Progetto “Squadra Mobile”. Operazione di contrasto al fenomeno dell’illecito stoccaggio e smaltimento di rifiuti
l'inviato
L’ex sito industriale sepolto dalle erbacce e a rischio igienico- sanitario. Promessi mega progetti per rilanciare l’area diventata simbolo della decadenza del territorio
La presidente Nunzia Paese, nominerà l’avvocato nella Cabina di regia regionale con l’obiettivo di dare forza al programma del partito
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved