Italia Nostra incontra Gratteri: “L’ignoranza è nemica del patrimonio storico-culturale”

Il consiglio direttivo incontra il procuratore di Catanzaro e lo ringrazia per aver restituito in tutta la sua bellezza il convento che ospita oggi la procura

Il Consiglio Direttivo di Italia Nostra ha incontrato il procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri. “Un ‘occasione – si legge in una nota – per ringraziarlo di aver restituito in tutta la sua bellezza il convento dell’Osservanza alla città quale sede della Procura. Un’operazione di recupero e fruibilità di un bene storico di così grande importanza rappresenta quella politica culturale che andrebbe promossa dalle istituzioni”. 

La memoria dei beni comuni e il civismo delle nuove generazioni

La memoria dei beni comuni e il civismo delle nuove generazioni

Italia Nostra ha ribadito le sue ragioni fondanti che sono proprio la tutela e salvaguardia del patrimonio storico culturale della nostra città, senza il quale non si trasmette la memoria dei beni comuni, non si educano al civismo le nuove generazioni. “Questi – spiega Italia Nostra – sono i nostri principali valori e gli uomini e le donne che li difendono i nostri alleati, ciò che avvicina la nostra associazione alla prestigiosa istituzione della Procura della Repubblica da Lui diretta. Abbiamo ricordato l’esposto nel quale ripercorrevamo la vendita della caserma Triggiani di Catanzaro ex Convento di Santa Chiara, da parte della Provincia, in favore della società INVIMIT SGR a partecipazione pubblica vincolata all’acquisto di immobili privi di interesse storico culturale. La perizia trasmessa dalla Provincia, sottoposta all’attenzione della soprintendenza, negava al convento ogni valore da sottoporre a tutela, salvo, in seguito, dopo le pubbliche denunce sulla stampa del Codacons e di Italia Nostra, apporre il vincolo. Segnalavamo anche una vendita sottostimata di un bene della collettività e la superficialità della soprintendenza per aver dichiarato privo di valore storico e culturale l’immobile”.

Le battaglie di Italia Nostra

Altra questione discussa è stato il progetto di demolizione della ex scuola Maddalena parte integrante del complesso monumentale dell’antico convento delle Convertite, avendo il Comune ottenuto un finanziamento per realizzare residenze per militari. “Impedirne la demolizione è la battaglia che Italia Nostra combatte dal 2018, indicando al Comune – ricordano – anche altri immobili più confacenti e sollecitando la soprintendenza ad apporre il vincolo di bene storico culturale che invece ha negato. Ma noi ci siamo rivolti tramite l’avvocata Natalina Raffaelli al Ministero dei Beni Culturali che ha accolto il nostro ricorso ed annullato il provvedimento di verifica dell’interesse culturale negativo emesso a novembre 2022 dalla soprintendenza”. L’incontro si è concluso con comunità d’intenti e di collaborazione con la convinzione che i nemici del nostro patrimonio storico culturale sono tanti, al primo posto, ha ricordato il procuratore Gratteri, l’ignoranza, la mancanza di amore per i beni comuni e l’assenza di vigilanza da parte dei cittadini che senza memoria storica non possono diventare comunità.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
"Il ritrovamento del tartufo da record va inquadrato in un generale risveglio della Calabria rispetto alla raccolta di questo fungo pregiatissimo"
Era rimasta gravemente ferita nell'incidente avvenuto venerdì scorso ed era stata trasferita al Pugliese-Ciaccio
karphantos
All'Agenzia delle Entrate pratiche, su accatastamento immobili aggiustate, atti falsi per salvare l'amico da sanzioni
I Carabinieri hanno sentito delle urla proveniente da un'abitazione è così che hanno notato la ragazza che chiedeva aiuto dalla finestra
Terzo rinvio sulla querelle che vede da una parte l'ex procuratore di Castrovillari e dall'altra il braccio destro di Gratteri
Alla donna, portata in ospedale, riscontrate diverse fratture tra cui quella del collo. Recuperata la refurtiva ma fuggito l'altro rapinatore
Evidenziati principalmente i problemi di sovraffollamento e carenza di organico, ma c'è anche il nodo della fatiscenza della struttura
Il Commissario per l’Italian Film Commission della Regione Calabria ha riscosso un gran successo con la sua nuova collezione dall'anima rock
Messa in evidenza la disponibilità di "milioni di euro" per migliorare qualità dell’offerta, dei servizi e delle prestazioni sanitarie
Il camion che trasportava sostanze acide si è ribaltato per cause in corso d'accertamento. La vittima stava terminando il turno di lavoro
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved