Klaus Davi pubblica video di sparatoria a Limbadi: “Draghi non dimentichi lotta alla ‘ndrangheta”

Il video pubblicato da Davi risalirebbe ai primi di aprile di quest’anno ed è stato postato su Instagram per poi essere rimosso poco dopo

“Ci troviamo a Caroni un borgo vicino a Limbadi, in provincia di Vibo, è appena nata una bambina di nome Lea. Due giovani del posto salutano il piccolo ‘evento’ locale in modo abbastanza curioso. Estraggono le pistole dalle tasche e sparano diversi colpi verso l’alto”. La denuncia è di Klaus Davi e a sparare – secondo quanto riferito dallo stesso giornalista – sarebbero stati due giovani del posto, entrambi già noti alle forze dell’ordine. Il video pubblicato da Davi risalirebbe ai primi di aprile di quest’anno ed è stato postato su Instagram da un amico dei due per poi essere rimosso poco dopo.

L’altra guerra, quella contro la ‘ndrangheta

L’altra guerra, quella contro la ‘ndrangheta

Klaus Davi ha fatto in tempo a salvarlo per renderlo noto sulla suo canale youtube commentando: “Questa è il sud che non ci piace ma questi episodi non avvengono solo in questa bellissima regione. Avvengono anche a Milano a pochi passi da casa mia, avvengono a Torino avvengono in Emilia, avvengono in tutta Italia. Ricordiamoci che anche ‘noi’ magistrati, noi giornalisti, ‘noi’ forze dell’ordine, noi cittadine e cittadini onesti stiamo conducendo una guerra nel nostro paese; una guerra contro il crimine organizzato. I politici nazionali non ne parlano più. Le istituzioni schivano l’argomento e vengono poco in Calabria. Ma questa guerra – scrive Davi proprio oggi, 25 aprile – noi la combattiamo e la combatteremo fino alla fine anche se in molti fanno finta di nulla. Presidente Mattarella, Presidente Draghi abbiamo invece molta fiducia in voi e nell’aiuto che potete dare a questa bellissima terra”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L’uomo avrebbe ucciso la madre per alcuni pagamenti insoluti col condominio, circa 3mila euro, e aveva paura che la donna lo scoprisse
Avrebbe impregnato i funghi con dell'insetticida, ma per l'uomo è scattato anche il divieto di dimora nel paese di residenza
Domenica di forti emozioni per i giallorossi, che tornano a Marassi dopo quaranta anni per sfidare una corazzata in cerca di identità
Le cause dell'incidente sono in corso di accertamento, ma il centauro avrebbe impattato con alcuni ostacoli fissi
Un’occasione preziosa per conoscere, condividere e apprezzare la diversità di espressioni culturali
Il giovane avrebbe inoltrato ad altre persone dei messaggi in cui una ragazza raccontava di aver trascorso una notte con l'allora giocatore giallorosso
Il docente, che non è rimasto ferito, si è sentito poco bene per lo spavento. La dirigente scolastica ha annunciato provvedimenti nei confronti del diciassettenne
Per protestare contro il licenziamento, i sindacati hanno proclamato lo stato di agitazione e due ore di sciopero per lunedì 2 ottobre
I genitori, ricevuta la notizia, sono stati colti da malore e sono stati portati in ospedale
Il movente sarebbe legato a una serie di pagamenti insoluti che temeva che la donna scoprisse
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved