Calabria7

La calabrese Antonella Polimeni è il nuovo rettore dell’università La Sapienza

La calabrese Antonella Polimeni ha conquistato i vertici del più grande Ateneo d’Europa, diventando rettrice de La Sapienza. È una reggina, Antonella Polimeni e subentra a un cosentino, Eugenio Gaudio. Già preside della Facoltà di Medicina e Odontoiatria, docente di Malattie Odontostomatologiche è la prima volta una donna diventa rettrice della più grande università d’Europa, fondata nel 1303, che ne fa una delle più antiche del mondo, con 11 facoltà, 120 mila studenti ogni anno di cui ottomila stranieri, e oltre 4.700 tra professori e ricercatori (al netto degli amministrativi).

“Mi presento alle elettrici e agli elettori con una esperienza venticinquennale maturata nella nostra Istituzione e negli Organi di Ateneo” ha anche scritto ai colleghi e alle colleghi, “animata dall’entusiasmo e dalla forte determinazione a imprimere alla nostra grande Università un ulteriore salto qualitativo a tutti i livelli. Una riforma strutturale a medio termine – così la definirei – che si dimostri all’altezza della nostra indiscussa eccellenza”. Sono queste le prime parole della neo eletta Polimeni.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Fermati con 200 grammi di marijuana in auto, due arresti a Bova Marina

Mirko

“Statale 106 nel Reggino è in stato comatoso”

manfredi

Mercatino invaso dalle api a Catanzaro (VIDEO)

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content