Calabria7

La disabilità come forza di “essere diversi”, Paolo Ruffini incontra gli studenti di Catanzaro (VIDEO)

paolo ruffini

Ultima tappa del Magna Graecia School in the City all’Auditorium Casalinuovo di Catanzaro con la proiezione di ‘Up & Down’ diretto da Paolo Ruffini. Che alla fine del film ha incontrato gli studenti, ma anche i giornalisti presenti a cui ha espresso la propria soddisfazione per la mattinata trascorsa insieme agli scolari del capoluogo.

“Bisogna essere per forza diversi. Tutti dobbiamo però – ha esordito – perdonarci per quello che siamo, anche qualora fossimo difettosi. Perché tanto lo siamo tutti. Chi più, chi meno. Oggi abbiamo fatto con i ragazzi un discorso che ha dimostrato la loro straordinaria educazione. E io ne sono felice. Mi fanno essere ottimisti per il futuro e quindi li ringrazio. Le generazioni attuali, del resto, fanno riflessioni che la mia neppure si sognava di notte. Figurarsi se noi pensassimo a temi come la disabilità o l’ambiente. Mi sento insomma rincuorato – ha proseguito – dal fatto che è cambiato qualcosa in loro, ma anche nell’approccio degli adulti con i giovani. Molti i passi in avanti, tuttavia è necessario a continuare a dar spazio a quanti diffondono messaggi positivi. Non agli odiatori di professione. L’odio è per certi versi anche una leva sociale, l’importante è contrastarlo. Dal momento che – ha concluso – non si può non combattere contro chi giudica una persona con qualche deficit cognitivo un diverso da emarginare”. (d.c.)

© Riproduzione riservata.
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content