La famiglia di Pelé rassicura: la salute del campione non è a rischio

Pelé era stato ricoverato martedì per una rivalutazione del suo trattamento chemioterapico per un cancro al colon individuato l'anno scorso
pelé

Due figlie di Pelé hanno negato domenica che la salute dell’ex stella del Brasile, ricoverato da martedì a San Paolo, sia a rischio e si sono dette fiduciose che tornerà a casa quando si sarà ripreso da un’infezione polmonare. Pelé “è malato, è anziano, ma al momento è ricoverato in ospedale per un’infezione polmonare”. E quando starà meglio, tornerà a casa”, ha dichiarato Kely Nascimento in un’intervista televisiva al programma Fantastico del canale Globo. “Non sta dicendo addio in ospedale”, ha aggiunto Kely, che ha spiegato che l’infezione deriva dal Covid-19 che l’ex giocatore ha contratto tre settimane fa. “Pelé non è nel reparto di terapia intensiva, è in una stanza normale. Non è a rischio, è in cura”, ha aggiunto la sorella, Flavia Arantes.

Edson Arantes do Nascimento, questo il vero nome della leggenda del calcio, secondo l’Agi, era stato ricoverato martedì per una rivalutazione del suo trattamento chemioterapico per un cancro al colon individuato l’anno scorso, ha riferito l’ospedale Albert Einstein. Nell’ultimo bollettino medico di sabato, la clinica ha fatto sapere che ‘O Rei’ rimane “stabile” con una “buona risposta” all’infezione respiratoria.

Edson Arantes do Nascimento, questo il vero nome della leggenda del calcio, secondo l’Agi, era stato ricoverato martedì per una rivalutazione del suo trattamento chemioterapico per un cancro al colon individuato l’anno scorso, ha riferito l’ospedale Albert Einstein. Nell’ultimo bollettino medico di sabato, la clinica ha fatto sapere che ‘O Rei’ rimane “stabile” con una “buona risposta” all’infezione respiratoria.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell’Assemblea nazionale dei delegati di Legambiente, sono state rinnovate le cariche dei responsabili di settore ed eletta la segreteria nazionale
L'uomo, tramite l’utilizzo di un bypass, avrebbe fornito l’energia elettrica alla struttura di sua proprietà, sottraendola indebitamente al fornitore
"Ci chiediamo cosa ne pensi il governo, e se non intenda intervenire per evitare nuovi record dei listini alla pompa"
L'uomo, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato nella propria abitazione, dove rimarrà ristretto in esecuzione della misura cautelare ai domiciliari
Il responsabile regionale Calabria e membro della direzione nazionale dell'Udc interviene in merito ai bombardamenti su Beirut di questa notte
Lo rendono noto Pinuccia Cosmano (Filcams Cgil), Antonio Bruno (Fisascat Cisl) e Saverio Scarpino (Uil Tucs).
Smantellata un'organizzazione a delinquere composta da persone indagate per numerose ipotesi di reato
In un caso era stato installato un bypass al fine di evitare il passaggio dal contatore
Il destinatario della misura è stato condannato per associazione di tipo mafioso nell’ambito dell'inchiesta “Infinito”
Due pazienti continueranno a vivere grazie alla donazione e, quindi, al trapianto di due organi salvavita, senza i quali gli stessi avevano poche speranze
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved