Calabria7

La favola di Wladimiro Falcone, il pararigori che fa già sognare Cosenza

Wladimiro Falcone cosenza

di Antonio Battaglia – Idolo a tempo di record. Son bastati due tuffi, contro Reggina e Lecce, nel giro di cinque giorni. Due colpi di magia, uniti ad altre parate eccezionali, che hanno sorpreso tutti. A cominciare da lui, il diretto interessato. Così Wladimiro Falcone, tra i protagonisti più incredibili di questo campionato di Serie B, è subito entrato nel cuore del tifo cosentino.  

Eppure un assaggio delle sue qualità lo si era avuto nel primo turno di Coppa Italia contro l’Alessandria. Quando Falcone parò tre rigori su quattro consegnando ai suoi la qualificazione al secondo turno. Son bastati due soli mesi per sfoggiare la sua abilità di autentica saracinesca che già lo aveva contraddistinto in passato. Con quelli di Denis e Coda, sono sette i rigori parati in carriera su ventisei che gli sono stati calciati. Per una percentuale del 26,9%, mica male.

falcone Cosenza Calcio

Arrivato in città lo scorso 29 agosto, il nuovo “ministro della difesa” rossoblù, laziale classe 1995, è uno dei tanti colpi di mercato messi a segno in estate dalla società guidata da Eugenio Guarascio. Cresciuto nel settore giovanile della Sampdoria, Falcone vanta quattro stagioni in Serie C tra le file di Como, Savona, Gavorrano e Lucchese. Proprio con la maglia rossonera si rende protagonista di un’annata strepitosa, che convince addirittura la dirigenza della Samp a confermarlo in Prima Squadra quale terzo portiere. Indimenticabili le apparizioni in Serie A contro Milan e Brescia, la realizzazione più autentica di un sogno meraviglioso. 

Ed ecco che, a distanza di qualche mese, mille tifosi presenti in uno stadio di Serie B urlano a squarciagola il suo nome. Wladimiro Falcone è la nuova sicurezza tra i pali silani. Un portiere di elevate qualità, per una squadra che potrebbe essere la sorpresa di questa serie B. Senza proclami, ma con in tasca grandi ambizioni.

(foto Cosenza Calcio)

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Nuoto: Tocci-Bilotta, Calabria show ai campionati Italiani assoluti

manfredi

Villa Torano, Sapia (M5S): “Rimuovere Zuccatelli, dg Asp di Cosenza”

Matteo Brancati

Catanzaro, contro la Viterbese è necessaria una prova di forza

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content