Calabria7

La Guardia Costiera di Vibo sequestra un pontile abusivo

Nei giorni scorsi, il personale del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina, nell’ambito delle attività di controllo e monitoraggio a tutela dell’ambiente marino e costiero, ha sequestrato un pontile in ferro sito nell’area in concessione ad un cantiere navale operante nell’ambito portuale di Vibo Marina.

Nel corso delle indagini, i militari della Guardia Costiera hanno accertato che il titolare del cantiere navale manteneva, all’interno delle area assentita in concessione, in assenza di qualsivoglia titolo abilitativo demaniale ed urbanistico, un pontile utilizzato per le attività di alaggio e varo di unità navali.

Il responsabile, pertanto, è stato tempestivamente deferito all’autorità giudiziaria di Vibo Valentia per aver realizzato un’innovazione di facile rimozione, non autorizzata, nell’ambito della propria concessione demaniale marittima, mentre le strutture abusive sono state poste sotto sequestro preventivo dai militari operanti.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Unical, via libera dalla Giunta regionale al corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia

bruno mirante

Coronavirus in Calabria, 305 nuovi casi e 5 morti

Giovanni Bevacqua

Associazione e ambulanti vessati dal clan Mancuso, il ruolo di Alfonso Cicerone

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content