La Passione di Cristo a Vena di Jonadi: una profonda esperienza di fede, arte e comunità (FOTO)

La rappresentazione della storia del sacrificio di Gesù Cristo ha coinvolto circa 100 partecipanti, tra cantanti, attori e figuranti

La Passione di Gesù è la storia di un uomo innamorato perdutamente di Dio. Questo amore e la sua fedeltà lo condussero fino alla morte estrema. La Parrocchia di Gesù Salvatore, a Vena di Jonadi, provincia di Vibo, e l’Associazione Armus Lab hanno offerto, a tutta la comunità, una rappresentazione sacra sulla “Passione di Cristo” la domenica 24 marzo. Un evento religioso che è riuscito a commuovere e a far riflettere, a ripensare e a interpretare la storia di Gesù soffermandoci su quelli che sono stati gli ultimi giorni della sua vita terrena, ma l’inizio del cammino di fede dell’intera umanità cristiana.

La Passione di Cristo per don Roberto Carnovale

La Passione di Cristo per don Roberto Carnovale

“In un momento storico segnato dal ritorno di armi e violenza, la Passione di Cristo ci guida nella ricerca di conforto e risposte di fronte alle difficoltà della vita”, ha detto il parroco di “Gesù Salvatore”, don Roberto Carnovale, commentando il musical sulla “Passione” proposto dalla comunità di Vena di Jonadi. La rappresentazione sacra ha suscitato profonda commozione in tutti i numerosi fedeli presenti, grazie a una scenografia ben curata e alla competenza e professionalità dimostrate dal direttore artistico Antonella Furfaro e dagli 85 attori della scuola “Armus Lab” coinvolti, molti dei quali all’esordio nel mondo dello spettacolo teatrale. La Passione di Cristo presentata dalla comunità parrocchiale “Gesù Salvatore” di Vena di Jonadi è stata, di fatto, un coinvolgente viaggio nella memoria dell’evento fondamentale per la fede cristiana, ricordato e vissuto in modo vibrante e commovente.

Una rappresentazione diversa di quelle “classiche”, in quanto coloro che hanno assistito sono stati catapultati all’interno delle scene per rivivere da “protagonisti” quella tremenda, ma allo stesso tempo affascinante storia d’Amore tra l’Amato – Dio e l’Amata–Chiesa che culmina con le nozze divine avvenute sull’altare della croce e consumate nella totale donazione di Gesù. “Volevamo offrire un momento di preghiera, di riflessione e di contemplazione di quel mistero d’Amore che Dio ha scelto per sussurrarci alle ‘orecchie’ del nostro cuore il Suo ‘Ti Amo’”, ha detto don Roberto Carnovale.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved