Calabria7

La piccola Angela trova casa, il papà: “Vogliamo andare via il prima possibile” (SERVIZIO TV)

di Luana Costa

E’ breve la distanza che separa viale Isonzo da via Caduti 16 marzo. Due quartieri calati in contesti sociali ai limiti della vivibilità. Eppure anche un centinaio di metri sono sufficienti a fare la differenza. Lo sa bene Antonio Sacco, che dai microfoni di Calabria7 aveva lanciato un appello alle istituzioni per ottenere un cambio di alloggio. Il suo al civico 222 di viale Isonzo non era adatto alle condizioni di salute della piccola Angela, 16 mesi e gravemente ammalata. A giorni la famiglia Sacco si lascerà finalmente alle spalle la cruda realtà di viale Isonzo per trasferirsi in un nuovo alloggio popolare in via Caduti 16 marzo. “Ringrazio tutti di cuore” commenta papà Antonio. “Spero di poter andare via il prima possibile”.

 

Articoli Correlati

Disservizi su raccolta rifiuti a Catanzaro, Sieco: mezzi restano pieni

manfredi

Catanzaro, ex Ospedale via Acri: Anas replica a Codacons

Mirko

Parole di Vita, domani commento al Vangelo di don Gaudioso

manfredi