Calabria7

La polizia fa luce su una rapina commessa nel 2017 a Cosenza, arrestato un 55enne

rapina cosenza

Il personale della Squadra Mobile di Cosenza ha tratto in arresto un uomo ritenuto responsabile – in concorso con altre persone allo stato non identificate – di rapina aggravata, avvenuta l’11 luglio 2017 presso l’Istituto di Credito “Ubi Banca” di Cosenza, nonché di sequestro di persona di alcuni dipendenti e clienti, e di porto abusivo di arma da taglio.

Le indagini

Le indagini condotte dalla Squadra Mobile, coordinate dalla Procura della Repubblica di Cosenza, hanno accertato che la rapina si è tradotta nella sottrazione di una somma di denaro superiore a 200 mila euro, contenuta nella cassaforte dell’Istituto di Credito. I quattro malfattori travisati, secondo la polizia, avevano avuto accesso alla cassaforte a seguito delle minacce perpetrate con un taglierino rivolte a un dipendente e con il sequestro, in una stanza, di alcune maestranze e clienti, con il fine di agevolarsi nella fuga .

Le attività investigative hanno permesso di accertare che i rapinatori, nella circostanza, si erano allontanati dal luogo a bordo di un’autovettura provento di furto, immediatamente ritrovata. L’attività di repertazione effettuata sul posto dal personale operante e i successivi esami genetici – realizzati dal Gabinetto regionale polizia scientifica di Palermo sui reperti biologici rinvenuti sulla calzamaglia -, hanno consentito di individuare il profilo genetico dell’indagato.

Per l’uomo si sono aperte le porte del carcere

L’uomo, che annovera precedenti specifici, è stato rintracciato presso la propria abitazione, dove era sottoposto agli arresti domiciliari per altra causa. Per lui si sono aperte le porte del carcere.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Scontro auto-mezzo pesante sull’A2, muore 35enne del Catanzarese

Matteo Brancati

Sanità, De Palma: “Indennità di 100 euro per infermieri è solo un piccolo passo in avanti”

bruno mirante

Fabrizia, folla e commozione ai funerali del giovane morto in un incidente stradale

Alessandro De Padova
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content