La proiezione di “Be kind” aprirà la seconda edizione del Magna Graecia Experience

La rassegna cinematografica ideata da Gianvito Casadonte è dedicata al pubblico degli studenti per stimolare riflessioni su temi di grande importanza sociale
russell crowe gianvito casadonte

Sarà una domenica mattina speciale quella di domani per l’apertura del Magna Graecia Experience, la seconda edizione della rassegna cinematografica ideata da Gianvito Casadonte e dedicata al pubblico degli studenti per stimolare riflessioni su temi di grande importanza sociale. Appuntamento alle ore 10 al Nuovo Supercinema di Catanzaro – accesso libero e gratuito – con la proiezione di “Be kind”, un viaggio gentile nella diversità, alla presenza dei registi Sabrina Paravicini e del giovane Nino Monteleone.

Un film autoprodotto, quasi familiare, nato dal desiderio di una mamma di fare un regalo al proprio figlio Nino, e che si è trasformato, nel corso dei mesi di lavorazione, in un vero e proprio film che racconta il viaggio, da piccolo coregista, di una persona diversa all’interno della diversità. La presenza dello scrittore Roberto Saviano, con cui Nino conversa sul tema della felicità secondo la teoria di Epicuro, dell’attore Fortunato Cerlino che aiuta un giovane attore nello spettro autistico a preparare la scena madre di Robert De Niro in Taxi Driver, e dell’astronauta Samantha Cristoforetti che racconta a Nino il valore della diversità, si alternerà a tanti incontri, tante vicende che comporranno un grande racconto a lieto fine.

Un film autoprodotto, quasi familiare, nato dal desiderio di una mamma di fare un regalo al proprio figlio Nino, e che si è trasformato, nel corso dei mesi di lavorazione, in un vero e proprio film che racconta il viaggio, da piccolo coregista, di una persona diversa all’interno della diversità. La presenza dello scrittore Roberto Saviano, con cui Nino conversa sul tema della felicità secondo la teoria di Epicuro, dell’attore Fortunato Cerlino che aiuta un giovane attore nello spettro autistico a preparare la scena madre di Robert De Niro in Taxi Driver, e dell’astronauta Samantha Cristoforetti che racconta a Nino il valore della diversità, si alternerà a tanti incontri, tante vicende che comporranno un grande racconto a lieto fine.

L’evento è promosso con il sostegno di Ministero della Cultura, Calabria Film Commission e Comune di Catanzaro, con il patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale ed in collaborazione con la LILT Catanzaro.
Lunedì 28 novembre, alle ore 9, inizierà il calendario di proiezioni e incontri all’Auditorium Casalinuovo: in programma “In viaggio con Adele” presentato dal regista Alessandro Capitani e dal protagonista Alessandro Haber che si racconterà, parlando anche della sua attuale condizione che lo vede costretto su una sedia a rotelle.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Interrogatorio di garanzia davanti al gip di Vibo. Ha risposto a tutte le domande l’ex direttrice amministrativa Valentina Amaddeo. Prodotta una memoria difensiva
L'ordinanza sulla sicurezza dei bagnanti comprende i Comuni da Simeri Crichi a Monasterace fino alla foce del torrente Assi
Ne dà notizia in una nota l'ateneo, spiegando che le circostanze della morte dell'avvocato e giurista "sono in corso di accertamento"
Del caso si sta occupando la Squadra Mobile. Sul luogo dell'agguato la polizia scientifica ha recuperato ben 5 bossoli
Sul posto oltre 15 unità dei vigili del fuoco che hanno lavorato per oltre un'ora nello spegnimento delle fiamme. Al via le operazioni per risalire alle cause del rogo
Sarà attivo il servizio sostitutivo via bus ma non si escludono disagi dal momento che l'intervento avviene nel periodo estivo
Avrebbero causato danni per circa mezzo milione di euro tra furto di energia elettrica e danneggiamenti ai contatori Enel
Secondo le ipotesi accusatorie avrebbero falsamente dichiarato un reddito inferiore rispetto alal soglia minima richiesta per legge
garbino
Ci sono anche due avvocati coinvolti nell'inchiesta della Dda di Catanzaro, nome in codice Garbino
Le armi vendute alle più importanti cosche calabresi, dai Giampà di Lamezia, agli Arena di Isola, ai Mancuso di Limbadi
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved