Calabria7

La “Rivoluzione” del Cosenza Comics and Games

Ispirato al tema “Revolution” torna il tanto atteso appuntamento dei cosplayer calabresi. Da oggi,  fino a domenica 12 maggio il “Cosenza Comics and Games”. La tre giorni dedicata ai manga, anime giapponesi e ai supereroi. Una grande fiera che rende omaggio al mondo del fumetto, del gioco e della cultura pop . L’evento, anche quest’anno, si svolgerà a Cosenza negli “scrigni” della Città dei Ragazzi. Oramai, punto di riferimento tra le fiere di settore del sud Italia, in questi cinque anni, “Cosenza Comics” ha provato a seguire le orme di più consolidate realtà del fumetto italiano tra queste: Lucca, Roma e Napoli. L’obiettivo è quello di promuovere grandi novità rispetto alle “semplici” fiere comics and games. Non solo fumetti, tornei e cinema, insomma, ma anche scienza, spettacolo, musica, grandi ospiti ed anteprime esclusive. E i numeri sembrano avergli dato ragione degli anni precedenti. Ben 15mila visitatori che affollano la Città dei Ragazzi grazie ai 30 ospiti che partecipano alla tre giorni insieme ai circa 50 spettacoli, alle conferenze, incontri con gli autori e tanto altro. “Rivoluzione” anche nell’allestimento del Cosenza Comics and Games. In questa stagione, lo Scrigno Azzurro sarà dedicato alle action figures e ai gadget del mondo pop; lo Scrigno Rosso ai fumetti, all’arte e alle mostre; lo Scrigno Giallo all’area videogames e alle conferenze mentre l’area verde esterna alle strutture ospiterà attività e giochi aperti a tutti: corse di “crazy kart”, giochi di ruolo dal vivo, escape room e paintball. Sarà presente una vasta sezione dedicata al mondo Pokémon e uno spazio gestito dalla divisione italiana di Nintendo. Ci sarà, inoltre, il concerto ispirato dalle colonne sonore del cinema, dei videogiochi e delle serie televisive fantasy con le Maidens of the Forest. Rob Di Salvo, disegnatore Marvel e Disney; gli autori di “Olimpo: Gioie e Disagi”, webcomic ironica sulle divinità dell’Olimpo e sulle loro disavventure; Laura Guglielmo di Attaccapanni Press sono i nuovi nomi che si aggiungono a quelli già annunciati di Alessio Fortunato, autore di fumetti e disegnatore nell’attuale team di “Dampyr” per Sergio Bonelli Editore; Elena Vitagliano, disegnatrice italiana che vive a Londra ed è la prima donna europea a vincere il Silent Manga Audition; gli autori della casa editrice di settore Edizioni Npe. Ci saranno poi altri autori della Attaccapanni Press, label specializzata in autoproduzioni. In più saranno coinvolti numerosi autori del territorio, tra fumettisti e illustratori, incluse giovani promesse del settore. Per la prima volta a Cosenza sarà presente un’importante esposizione di diorami Lego a tema Marvel, Star Wars e molto altro. Tutto grazie a ItLug, l’Italian Lego Users Group, nato nel 1999 come comunità indipendente di appassionati Lego e divenuto associazione riconosciuta da “The Lego Group”. ItLug partecipa al Cosenza Comics and Games, con un’area espositiva costituita da opere realizzate da Afol (Adult Fan Of Lego), i quali esporranno oltre a set Lego ufficiali (delle linee Technic, Ideas, Brickheadz, Ninjago, Star Wars, Bionicle, Hero Factory e altro), anche diorami dedicati ai supereroi della Marvel, al mondo dei pirati, alle ambientazioni fantascientifiche, scenari cittadini, rievocazioni cinematografiche e televisive. Come sempre al Cosenza Comics and Games ci sarà grande spazio per i cosplay. A gestire la gara cosplay di domenica 12 maggio sarà il celebre gruppo “Epicos”. I concorrenti sfileranno sul palco proponendo performance, combattimenti, balletti, canzoni, monologhi e scene riguardanti il tema da loro scelto. Il Cosenza Comics and Games, proprio in collaborazione con Epicos, ospiterà la prima tappa calabrese del Campionato nazionale cosplay 2019 che avrà la sua finalissima al Lucca Comics & Games. Degno di nota, infine, la firma della locandina dell’evento realizzata da Valentina Brancati. Insegnante di character design di Animazione e fumetto francese per il corso di Fumetto presso la Scuola internazionale di Comics di Roma. La Brancati ispirandosi al tema di questa edizione ha ritratto i due lupi mascotte della fiera Alariko e Kepler come due giovani ribelli e rivoluzionari.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sospesi operatori sanitari calabresi no vax, ispezioni in corso

Maria Teresa Improta

E’ Marcello Manna il nuovo presidente dell’ANCI Calabria

Maria Teresa Improta

Riqualificazione ospedali calabresi, la Camera approva due distinti odg di Sapia e D’Ippolito

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content