La senatrice Mennuni: “Le ragazze di 18 anni devono sposarsi e fare figli”

La rappresentante Fdi ha detto la sua sulla maternità: “Abbiamo la missione di mettere al mondo dei bambini che saranno i futuri cittadini italiani”

Lavinia Mennuni, senatrice di Fratelli d’Italia, a Coffee Break questa mattina lascia delle dichiarazioni sicuramente destinate a far discutere. Il tema è quello della maternità e il suo obiettivo è farla diventare di nuovo cool: “Noi dobbiamo far sì che le ragazze di 18 anni, di 20 anni, così come i ragazzi di 18 anni e di 20 anni vogliano sposarsi e vogliano mettere al mondo una famiglia”.

Le polemiche parole di Lavinia Mennuni

Le polemiche parole di Lavinia Mennuni

Il discorso della senatrice è su una presunta necessità di “cambiare l’approccio culturale” alla maternità: “La mia mamma mi ricordava sempre che qualsiasi aspirazione tu abbia, devi ricordare sempre che hai l’opportunità di fare ciò che vuoi, ma la tua prima aspirazione è quella di essere mamma a tua volta. Questa è una cosa che anche noi donne delle mia generazione dobbiamo ricordare alle nostre figlie”, ha dichiarato.

“La missione di mettere bambini al mondo”

“Non dobbiamo dimenticare – ha continuato la senatrice – che esiste la necessità e la missione di mettere al mondo dei bambini che saranno i futuri cittadini italiani. Qui c’è l’approccio culturale. Utilizzo un termine terribile e trash: noi dobbiamo aiutare le istituzioni, il Vaticano, le associazioni a far sì che la maternità sia di nuovo cool. Noi dobbiamo far sì che le ragazze di 18 anni, di 20 anni, così come i ragazzi di 18 anni e di 20 anni vogliano sposarsi e vogliano mettere al mondo una famiglia.”

La reazione di Francesca Fagnani

Le parole della senatrice sono molto forti e hanno trovato già una prima reazione da parte della giornalista Francesca Fagnani, che su X ha detto: “A Coffee Break Lavinia Mennuni sta dicendo che bisogna far diventare ‘cool’ per le ragazze (!) sposarsi a 18 anni e fare figli. Mica studiare, prepararsi, realizzarsi, viaggiare, acquisire consapevolezza, ecc”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Alessandro Besentini e Francesco Villa si sono distinti per la capacità di intrattenere gli spettatori con alcuni sketches conosciuti in forma ridotta nei loro programmi tv
La Perla del Tirreno si converte alle vacanze di lusso. Lo scorso anno si sono registrate 500mila presenze e, solo dalla tassa di soggiorno, il Comune ha incassato un milione e 150 mila euro
Fine settimana contrassegnato dall'anticiclone africano soprattutto nelle regioni meridionali
"Difendiamo il prodotto italiano" è lo slogan della mobilitazione degli agricoltori
Tra i rifiuti bruciati c'era anche della plastica, i cui fumi inalati rischiano di provocare un avvelenamento da sostanze chimiche tossiche e danni alla trachea, alle vie respiratorie e ai polmoni
È il modello che viene utilizzato per il versamento di tributi, contributi e premi e permette, nella stessa operazione, anche la compensazione di eventuali crediti
In genere avviene dopo 10 anni, ma ci sono anche casi in cui interviene prima: in quali casi succede
Da gennaio 2024 sono stati confermati 5 cinque casi nella stessa regione
L'Intervista
Lo scenario prefigurato dal docente Unical che estende il problema a tutto il Paese: "Lo Stato rischia di fallire"
l'inviato
In 200 vivono nel totale degrado in uno degli angoli più nascosti della tanto osannata Perla del Tirreno. Mezzo secolo di promesse e mancate risposte
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved