La Statale 106 fa più morti della ‘ndrangheta: oltre 200 in 10 anni. È strage di Stato

L'ormai tristemente nota "strada della morte" continua a mietere vittime. Una vera e propria carneficina
statale 106

La strada statale 106, meglio conosciuta come “la strada della morte”, continua a mietere vittime. Le ultime in ordine di tempo nel pomeriggio di ieri quando, a seguito di uno scontro frontale tra una Fiat Idea e una Fiat Panda nel territorio comunale di Montauro (LEGGI QUI) hanno perso la vita quattro giovanissimi, tutti di San Luca, in provincia di Reggio Calabria. Si tratta di Antonella Romeo, di 18 anni; Teresa Giorgi, di 34; Elisa Pelle, di 24, e Domenico Romeo, di 27. Ferito gravemente, invece, un uomo di 52 anni della vicina Soverato. In corso le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Una vera e propria carneficina, se si considera che dall’1 gennaio 2013 al 31 dicembre 2023 ci sono state ben 228 vittime.

Le reazioni del mondo politico

Non sono mancate le reazioni del mondo politico. “Ci stringiamo al dolore delle famiglie e siamo ancora più determinati a realizzare tutti gli interventi necessari per metterla in sicurezza”, ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, nonché vicepremier, Matteo Salvini. “Anche per questo abbiamo stanziato 3 miliardi nelle legge di bilancio e monitoriamo con estrema attenzione questo dossier”.

Il presidente della Regione Roberto Occhiuto, dal canto suo, si è appellato al governo nazionale, affinché “garantisca ai cittadini calabresi strade moderne e soprattutto sicure. La Calabria – ha detto il governatore – è in lutto per queste giovani vite spezzate”.

Questo il commento del sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita: “Ora basta! La strada della morte ha mietuto ancora una volta le sue vittime, quattro giovani vite cancellate. Non possiamo rimanere inermi davanti a questa strage continua che nasce dallo stato di insicurezza della 106 che attraversa anche il territorio di Catanzaro”.

“Sarò in prima fila con tutti i sindaci dei Comuni attraversati dalla strada della morte per reclamare dallo Stato interventi strutturali che rendano sicura questa arteria fondamentale. Prima di pensare al Ponte sullo Stretto – è l’appello di Fiorita – si pensi a come rendere comode e sicure le nostre strade. Comprendo il dolore insopportabile delle famiglie e dell’intera comunità di San Luca. Sentirò domani il sindaco per esprimere il cordoglio della Città capoluogo davanti ad una tragedia così devastante”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Edison Malaj è deceduto schiacciato da una lastra di cemento mentre lavorava nel piazzale delle ex cantine sociali di Frascineto
Al "Ceravolo" una partita equilibrata con brivido finale per i giallorossi, che salgono a 39 punti
L’uomo è stato portato in elisoccorso all’Annunziata di Cosenza. La strada fortunatamente non era trafficata al momento dell’incidente
"Si sta cercando di delocalizzare il poco rimasto nel capoluogo che fino a ora rendeva la stessa realtà, e l'area più centrale della Calabria, attrattivi"
Dirigenti dell’Anas, indagati per presunta corruzione, avrebbero fornito informazioni riservate sulle gare. Tutto ruota intorno alla Inver
È il caso di un uomo di 74 anni. Una Tac alla testa ha rivelato la presenza di un ago per l'agopuntura che stava causando un’emorragia cerebrale
Il Coruc, Comitato regionale universitario di coordinamento della Calabria, ha dato l'ok definitivo
Durante la notte i malviventi hanno sfondato la porta, ma è immediatamente scattato l'allarme
La 20enne era stata rapita dal padre e non riusciva a tornare in Italia, a casa della mamma, per le vie legali
L’ateneo di Reggio Calabria ha potenziato l’offerta formativa per il prossimo anno accademico 2024/2025 con le nuove triennali
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved