La terribile storia di Rosa, uccisa a 20 anni. Due folli le hanno strappato la bimba dal grembo

La giovane è stata ingannata dalla coppia con la scusa di farle avere dei regali per la bambina in arrivo
rosa messico

Prima è stata adescata sui social network da una coppia, che l’ha ingannata con la scusa di farle avere dei regali per la bambina in arrivo, poi è stata uccisa barbaramente e le è stato estratto il feto dal grembo con un coltello. Arriva dal Messico la terribile storia di Rosa Isela Castro, deceduta all’età di 20 anni. A riportare la notizia è FanPage.it.

La ricostruzione degli inquirenti

La ricostruzione degli inquirenti

Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, la giovane, residente nello stato di Veracruz, era stata contattata su Facebook da due persone, un uomo e una donna, con la falsa promessa di regali per il nascituro. Ma durante l’incontro Rosa sarebbe stata uccisa.  La donna avrebbe legato la vittima a una sedia, per poi imbavagliarla ed estrarre la bambina dal grembo con un coltello. I due hanno poi abbandonato il corpo nel terreno di una fattoria del municipio di Medellin de Bravo.

La denuncia dei familiari

Era il 30 novembre scorso quando la famiglia della ragazza ha presentato una denuncia di scomparsa. Il corpo senza vita è stato ritrovato il 3 dicembre, come confermato dalla polizia locale sui social network.
Gli agenti hanno fermato per il delitto due persone, identificate come Gonzalo ‘NN’ e Veronica ‘NN’ che sono accusati di essere i responsabili del sequestro e del brutale omicidio della ragazza. Al momento dell’arresto, sono stati trovati con un “neonato vivo, che è stato soccorso e sta già ricevendo le cure delle autorità competenti”. I due avrebbero spiegato di aver messo in atto il folle gesto dato che, nonostante ripetuti tentativi, non erano riusciti ad avere un figlio.

Il governatore: “Ha finto di essere incinta”

Il governatore di Veracruz, Cuitláhuac García, ha fatto sapere addirittura che la donna avrebbe finto di essere incinta nei mesi scorsi, ed avrebbe pagato 10mila pesos, circa 500 dollari, al suo complice, per uccidere Rosa Isela e portare via il suo bambino. “L’ha pianificato per otto mesi quando ha iniziato a fingere la gravidanza”, ha detto il governatore. “Con molta astuzia, che ora sarà aggravante, a causa di ciò che ha commesso, ha ingannato tutta la sua famiglia”. Se venissero condannati, l’uomo e la donna, accusati di rapimento e omicidio, potrebbero passare il resto dei loro giorni in prigione.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved