La vergogna del terminal bus di Vibo trasformato in un B&B abusivo per migranti (FOTO)

Autisti e studenti hanno da tempo informato gli uffici comunali. Nelle mani dell’assessore al ramo anche le fotografie di questo “inferno” cittadino

Un vero e proprio B&B abusivo è stato avviato con successo nella struttura, un tempo adibita a biglietteria del terminal bus di Vibo Valentia, ormai ridotta a una cloaca a cielo aperto. A denunciarlo sono studenti e autisti dei pullman che ogni mattina si ritrovano nella grande area parcheggio ridotta ad un immondezzaio popolato da animali di ogni specie. I ratti, grossi come gatti, “giocano” tra i piedi del popolo dei pendolari che non sa più a quale santo pagano rivolgersi per fare bonificare l’intera zona ubicata a poche decine di metri dal Liceo scientifico “Berto”.

A segnalare il grave problema di degrado, per l’ennesima volta, sono alcuni studenti, i quali sono stanchi di muoversi tra rifiuti di ogni genere, acquitrini e animali selvatici. L’ultima “scoperta” è l’apertura di un B&B di fortuna aperto, si fa per dire, da alcuni senza tetto extracomunitari i quali di notte, non avendo di meglio, sono costretti ad accamparsi nella vecchia biglietteria invasa da spazzatura e topi.

A segnalare il grave problema di degrado, per l’ennesima volta, sono alcuni studenti, i quali sono stanchi di muoversi tra rifiuti di ogni genere, acquitrini e animali selvatici. L’ultima “scoperta” è l’apertura di un B&B di fortuna aperto, si fa per dire, da alcuni senza tetto extracomunitari i quali di notte, non avendo di meglio, sono costretti ad accamparsi nella vecchia biglietteria invasa da spazzatura e topi.

Ad accorgersi dell’improvvisata “struttura alberghiera” anche alcuni autisti che hanno immediatamente informato l’ufficio comunale di competenza che al momento non ha fatto niente. All’indirizzo dell’assessore pare che siano state inviate anche le foto in cui si vedono gli ospiti notturni del B&B improvvisato. “È una vergogna – hanno rimarcato – vedere nella civilissima Vibo gente che dorme in un tugurio degradato. La mattina appena arriviamo al Terminal bus vediamo anche i vestiti appesi alla porta. Come servizi igienici di questi ‘ospiti’ sono le ruote dei nostri bus. Si faccia qualcosa per levare dagli occhi di migliaia di persone questo degrado estremo”. Sono in tanti coloro che si rivolgono all’Asp e alle forze dell’ordine per porre fine a questo stato di cose divenuto intollerabile. Cosa si aspetta, che qualcuno muoia all’interno della vecchia biglietteria abbandonata?

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved