Calabria7

La vicenda di William si conclude a lieto fine: rientrato a casa il calabrese ritrovato ad Amsterdam

william cerbelli

Si è conclusa bene la vicenda di William Cerbelli, il giovane di 29 anni con problemi psichici scomparso da Cosenza, poi ritrovato ad Amsterdam, dove è rimasto ricoverato fino a quando la sorella non ha lanciato un appello pubblico. Il giovane è arrivato ieri sera all’aeroporto di Lamezia Terme ed ha riabbracciato la sua famiglia. Nei giorni scorsi era partita una gara di solidarietà per raccogliere del denaro per le pratiche burocratiche e si sono interessati del caso diverse associazioni che operano nel sociale, il Centro di igiene mentale di Cosenza e anche l’Ambasciata italiana.

“Io voglio ringraziare però soprattutto le istituzioni olandesi – dice oggi all’AGI Brunella, la sorella del giovane – perché davvero grazie alla loro disponibilità e a quella dei medici olandesi, che lo hanno trattato come un figlio, si è sbloccata la situazione. Devo ringraziare la stampa, la televisione Ten per lo spazio che mi ha dato e la gente, che mi è stata veramente vicina. Ma invece – dice la donna – dalle istituzioni in Italia mi aspettavo di più, ed invece mi sono sentita molto sola”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sequestrata dalla Polizia di Stato coltivazione di marijuana

Giovanni Caglioti

Borsa firmata a prezzo choc su internet, 22enne calabrese denunciato per truffa

Antonio Battaglia

Interruzione dell’erogazione idrica nella zona sud di Catanzaro

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content