L’ABA di Catanzaro intitolata a Mimmo Rotella, Fiorita: “Ora le celebrazioni per i 20 anni della scomparsa”

Nel 2026 ci sarà il 20ª anniversario di morte del noto artista catanzarese, esponente della pop art e riconosciuto anche all'estero

“A gennaio del 2026 ricorreranno i 20 anni dalla scomparsa di Mimmo Rotella, uno degli artisti italiani più conosciuti al mondo, straordinario innovatore delle arti visive moderne. Contiamo di varare – ovviamente assieme alla Fondazione che ne porta il nome e all’Accademia di Belle Arti – un programma di celebrazioni ed eventi che rappresentino il giusto tributo della città ad un genio indiscusso della cultura del Novecento e dei primissimi anni del nuovo secolo”. Così il sindaco di Catanzaro, Nicola Fiorita, sull’intitolazione dell’Accademia delle Belle Arti al noto artista catanzarese.

“È per tale motivo – prosegue Fiorita – che saluto con gioia la decisione dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro, guidata dal presidente Costa e dal direttore Piccari, di intitolare al maestro della pop art la prestigiosa istituzione di alta formazione. Catanzaro ha ora la concreta possibilità di diventare, nei prossimi due anni, la Città di Mimmo Rotella“.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Fine settimana contrassegnato dall'anticiclone africano soprattutto nelle regioni meridionali
"Difendiamo il prodotto italiano" è lo slogan della mobilitazione degli agricoltori
Tra i rifiuti bruciati c'era anche della plastica, i cui fumi inalati rischiano di provocare un avvelenamento da sostanze chimiche tossiche e danni alla trachea, alle vie respiratorie e ai polmoni
È il modello che viene utilizzato per il versamento di tributi, contributi e premi e permette, nella stessa operazione, anche la compensazione di eventuali crediti
In genere avviene dopo 10 anni, ma ci sono anche casi in cui interviene prima: in quali casi succede
Da gennaio 2024 sono stati confermati 5 cinque casi nella stessa regione
L'Intervista
Lo scenario prefigurato dal docente Unical che estende il problema a tutto il Paese: "Lo Stato rischia di fallire"
l'inviato
In 200 vivono nel totale degrado in uno degli angoli più nascosti della tanto osannata Perla del Tirreno. Mezzo secolo di promesse e mancate risposte
Si tratta di due migranti di circa 30 anni, accusati di reati contro il patrimonio e la persona
Ceraso: “Oggi la mia gente ha dimostrato di non avere paura, sono orgoglioso di essere il loro sindaco”
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved