“L’altra via”, il film girato e ambientato a Catanzaro sarà proiettato in anteprima al Comunale

L’invito di sindaco e assessore a partecipare all'evento dedicato all'opera prima scritta e prodotta dal catanzarese Giuseppe Gallo

Sarà proiettato in anteprima venerdì 17 novembre prossimo, alle ore 20 al Cineteatro Comunale, il film “L’Altra Via” girato e ambientato a Catanzaro. La città, con i suoi quartieri e i suoi luoghi, fa da sfondo ad una storia che racconta il sogno di un bambino, il futuro di un campione, il forte legame di amicizia tra un calciatore e il suo piccolo ammiratore. Un’opera prima scritta e prodotta dal catanzarese Giuseppe Gallo – per la regia di Saverio Cappiello – con la sua Verso Features, realizzata con il sostegno, tra gli altri, del Ministero della Cultura e di Fondazione Calabria Film Commission, con la collaborazione e il patrocinio dell’Amministrazione comunale.  

L’invito di Fiorita e dell’assessore Monteverdi

“Grazie alla volontà della produzione, l’anteprima del film si terrà proprio a Catanzaro e non possiamo che esserne lieti, invitando tutta la cittadinanza a prenotare il proprio posto alla serata al Comunale”, commenta il sindaco Nicola Fiorita. “In questo caso, il Capoluogo non è semplicemente il set naturale del film, ma rappresenta un patrimonio di ricordi, di affetti e di identità che accompagna la storia di un ragazzino nato all’Aranceto che sogna di diventare un calciatore”.  
“Alle riprese del film, girato in città circa due anni fa, hanno lavorato tanti talenti e professionisti calabresi – aggiunge l’assessore alla Cultura, Donatella Monteverdi – che dimostrano la vitalità di un settore in crescita nel nostro territorio. Un progetto che offre uno spaccato originale, intimo e non banale della città e che ci auguriamo possa ricevere l’eco nazionale che merita”.  

Il sogno di un ragazzino del quartiere popolare di Catanzaro

“L’altra via” racconta una coinvolgente storia di amicizia ambientata a Catanzaro tra il piccolo Marcello, interpretato dal giovanissimo Giuseppe Pacenza di Crotone, alla sua prima prova cinematografica, e il calciatore a fine carriera Andrea Viscomi, interpretato da Fausto Verginelli
Marcello è un ragazzino calabrese che sogna di diventare un calciatore e vive con la madre, Tereza a Catanzaro, nel quartiere popolare dell’Aranceto. L’ambientazione è quella degli anni ’90 nel periodo dei mondiali di calcio, Andrea è il capitano della squadra di calcio locale, l’U.S. Collidoro. L’amicizia con il calciatore riaccende nel ragazzo il desiderio di una figura paterna che non ha mai avuto e nel calciatore una spensieratezza ormai dimenticata, soprattutto per via di alcune partite truccate che lo vedono coinvolto. Il romanzo di formazione di Marcello incrocia la parabola discendente della carriera di Andrea, nel segno di un’amicizia necessaria per entrambi. 
La colonna sonora del film, contiene “Io Non Piango” di Franco Califano, un brano iconico nella sua versione originale del 1977 che racchiude il tema centrale del film: due solitudini che si incontrano.  
Nel cast anche Vera Dragone nei panni della mamma del piccolo Marcello e con la partecipazione speciale del commentatore sportivo Francesco Repice che da voce alla radiocronaca originale presente nel film. 

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Restano costanti i casi autoctoni, pari a 82, quelli trasmessi localmente nel nostro Paese, rispetto alla scorsa settimana
I sanitari hanno subito stabilizzato la mamma della piccola per un'emorragia post parto, prima del ricovero in ospedale
Ferita anche la nonna del piccolo. Il fatto è avvenuto intorno a mezzogiorno
La donna, di 70 anni, ha fatto scattare la denuncia per minaccia e molestie
L'incidente è avvenuto questa mattina poco prima delle 7. Il furgone non si è fermato a prestare soccorso e ha continuato la sua corsa
Pubblicati i diari delle prove inerenti tre distinte procedure concorsuali, che si svolgeranno il 12, 13 e 14 dicembre
I giudici di Vibo hanno disposto che i beni mobili, immobili e rapporti finanziari ritornino nella disponibilità dei proprietari
I risultati ottenuti dalla ricerca di Altroconsumo verranno inviati all'Antitrust
Giovino, Santa Maria e Corvo dovranno ricevere giochi, strumenti e arredi utili per la riabilitazione psicofisica dei diversamente abili
Lei lo aveva lasciato, ma lui non accettava la separazione: è rimasta gravemente ferita al volto e alla schiena
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved