Calabria7

Lamezia, Miletta: ‘Salviamo l’ultima palma di S. Eufemia!’

Ultima palma

(ndl) Salvare l’ultima palma di S. Eufemia Lamezia. E’ rimasta malinconica ma sempre austera nella sua bellezza. Tanto isolata quanto quasi invisibile in mezzo alle altre ‘sorelle’ ormai appassite. L’esponente di Lamezia bene comune Fernando Miletta invita a fare qualcosa, anche in chiave simbolica.

“In Piazza Italia a S. Eufemia è rimasta una sola delle quasi dieci palme che circondavano la piazza sin dalla sua inaugurazione, oltre dieci anni fa – afferma l’esponente politico –  Stiamo parlando di esemplari piantati addirittura prima della seconda guerra mondiale, che “raccontano” in un certo senso la storia di quella piazza e della comunità  di S. Eufemia  Lanciamo un appello all’amministrazione comunale perché ci si attivi per salvaguardare l’ultima palma rimasta e  per ripiantare  quelle che, per via del punteruolo e di altre fenomeni, sono state colpite nel corso degli anni.  Chiediamo ci sia un coinvolgimento delle associazioni che si occupano di ambiente e delle realtà associative attive a  S. Eufemia.

Salvare l’ultima palma rimasta è un’azione, non solo simbolica, con cui vogliamo trasmettere soprattutto alle nuove generazioni un messaggio di civiltà, sulla salvaguardia dell’ambiente e sullo spirito di cittadinanza come atto di prendersi cura concretamente della propria comunità, a cominciare del proprio quartiere. 

Essa – conclude Miletta – ha un valore storico per tanti abitanti di S. Eufemia che in quella piazza hanno visto crescere la nostra comunità e oggi, non delegando ma impegnandosi in prima persona, vogliono salvaguardare e migliorare quello che si è realizzato negli anni.’

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Comune Vibo Valentia, aiuti a vittime criminalità

Matteo Brancati

Idonei graduatorie sanitarie: terrorismo fa spostare Legge nazionale

manfredi

Ruotolo alla rassegna “Catanzaro Legal Economy” dell’Itc “Grimaldi”

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content