Calabria7

Lancia la droga dal balcone durante un controllo, arrestato pregiudicato a Crotone

cosenza

Continuano le ordinarie attività di contrasto alla criminalità comune da parte della Questura di Crotone. Infatti nel pomeriggio di lunedì 16 il personale dell’U.P.G.S.P., in collaborazione con unità cinofile della Guardia di Finanza, a seguito di perquisizione domiciliare ha tratto in arresto L. M., crotonese classe 1976, poiché trovato in possesso di circa gr. 4,50 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, un bilancino di precisione e bustine per il confezionamento.

Nella circostanza, durante un ordinario controllo di polizia presso l’abitazione del predetto, noto pluripregiudicato sottoposto agli arresti domiciliari in relazione ad altro Procedimento Penale scaturito a seguito della nota operazione della locale Squadra Mobile “Ora di Punta”, gli operatori di polizia decidevano di procedere ad una perquisizione domiciliare. A questo punto dal balcone della stanza da letto del soggetto veniva lanciato un borsello prontamente recuperato dai poliziotti appostati proprio al di sotto del balcone stesso che riuscivano chiaramente a vedere la scena.

Cocaina anche in bagno

All’interno dello stesso venivano rinvenuti un bilancino di precisione digitale funzionante, una dose di cocaina del peso di gr. 3,08 nonché diverse bustine di confezionamento. Inoltre, la perquisizione domiciliare successivamente condotta all’interno dell’abitazione con l’ausilio delle unità cinofile del Gruppo Guardia di Finanza di Crotone, dava esito positivo in quanto, all’interno del bagno, venivano rinvenute nr. 4 dosi di cocaina del peso di gr. 0,34 cadauno.

L’uomo, dunque, veniva tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione del P. M. di turno veniva associato presso la locale Casa Circondariale. Nella mattinata odierna, al termine del giudizio di convalida dell’arresto, a L. M. veniva applicata la misura della custodia in carcere in attesa di giudizio.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Scacco al clan Chiefari-Iozzo e fiumi di droga tra Catanzaro e Vibo: 32 indagati (NOMI-VIDEO)

Gabriella Passariello

Maltrattava la moglie costringendola ad avere rapporti sessuali, in manette 51enne nel Reggino

Giovanni Bevacqua

Rapina nel Vibonese, fermano un furgone per strada e scappano via con pochi euro

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content