Calabria7

L’associazione “Universo minori” ha donato due tv al carcere minorile di Catanzaro

L’Associazione “Universo Minori”, presieduta dalla dottoressa Rita Tulelli, ha donato ai ragazzi ospiti dell’Istituto Penale per i Minorenni “Silvio Paternostro” di Catanzaro due televisori al led di 32 pollici di una nota marca presente sul mercato “in quanto – si legge proprio in una nota dell’associazione –  si ritiene utile fornire loro strumenti di comunicazione, che facciano sentire, per loro natura, il rapporto e contatto con il mondo in cui si spera presto torneranno a vivere come cittadini consapevoli e operosi, infatti questi strumenti serviranno come fonte principale di notizie e per seguire i vari programmi proposti come quelli di politica, di sport, di musica, di spettacoli, film e tanti altri. Prosegue così l’azione portata avanti dal sodalizio a favore dei giovanissimi, soprattutto quelli più svantaggiati e sfortunati, e che hanno bisogno di operazioni di rieducazione e reinserimento nel contesto sociale. Ciò, come si vede, supera il concetto stesso, pur nobile, di beneficenza, e mira al pieno recupero dei ragazzi detenuti. Come diceva una delle principali figure intellettuali del pensiero psicologico e psicoanalitico, Carl Gustav Jung, ‘Si sopravvive di ciò che si riceve, ma si vive di ciò che si don’ ed è questo il messaggio che l’associazione vuole veicolare con questa donazione”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

“Modello Catanzaro”, la piaga dei debiti fuori bilancio di quasi 3milioni

bruno mirante

I tifosi dell’Inter salutano con uno striscione ‘Sergione’

Matteo Brancati

Prenotazione online rilascio firma digitale, la Cciaa di Catanzaro attiva il servizio

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content