Calabria7

Dottorato honoris causa in Management and Law per il procuratore Gratteri

“Per aver svolto attività di ricerca applicata nelle materie del diritto e dell’economia, attraverso le sue indagini finalizzate al contrasto della criminalità organizzata e del traffico internazionale di sostanze stupefacenti, conseguendo brillanti risultati in termini di ripristino della legalità e al contempo attività di ricerca teorica, riuscendo nel non facile compito di delineare l’unicità della struttura organizzativa della ‘ndrangheta, di disvelare le sue modalità operative e persino i suoi rapporti con i settori economici e con la politica, con ricadute nelle Regioni del Nord e finanche all’estero; per aver diffuso i risultati delle sue indagini-investigazioni-ricerche a studenti, a professionisti del settore, alla cittadinanza e in ogni caso soprattutto ai giovani, con scopo formativo, educativo e di sensibilizzazione a favore della creazione di una rete ampia di legalità che impedisca le infiltrazioni criminali nell’economia sana, dimostrando, pertanto, capacità e attitudini riconducibili ad attività di ricerca, di didattica e di terza missione condotte sempre con spirito di servizio, abnegazione, sacrificio e coraggio”. Sono le motivazioni del titolo di dottore di ricerca honoris causa in ‘Management and Law’ conferito questo pomeriggio dall’università Politecnica delle Marche al procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, che ha tenuto una lectio magistralis dal titolo ‘La nostra lotta contro la ‘ndrangheta’.

LEGGI ANCHE | Nuovo allarme di Gratteri: “Riforma Cartabia impedisce che si celebrino i processi”

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta: Gdf confisca beni per 215 milioni a imprenditore

manfredi

Commercio Aree Libere, Riccio: “All’ASP sanno di cosa si parla?”

Mirko

A Lamezia nuova scoperta per la cura delle malattie neurodegenerative

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content