L’Avis Calabria a Roma per l’udienza generale di Papa Francesco

Insieme al presidente nazionale Gianpietro Briola e a oltre 150 volontari, presente anche una delegazione calabrese
avis calabria

“La donazione di sangue ha un valore etico, è un gesto che aiuta a salvare tante vite umane”. Sono le parole che Papa Francesco ha detto in Piazza San Pietro davanti a migliaia di fedeli, ringraziando l’Avis per lo “straordinario lavoro realizzato sul territorio”.

Insieme al presidente nazionale Gianpietro Briola e a oltre 150 volontari avisini volontari provenienti da tutta Italia, presenti all’udienza generale papale anche una delegazione calabrese: il presidente Avis Calabria Franco Rizzuti; il vice presidente Antonino Posterino; il vice presidente vicario Nicodemo Napoli; e la segretaria segretario Katiuscia Mastroianni.

Insieme al presidente nazionale Gianpietro Briola e a oltre 150 volontari avisini volontari provenienti da tutta Italia, presenti all’udienza generale papale anche una delegazione calabrese: il presidente Avis Calabria Franco Rizzuti; il vice presidente Antonino Posterino; il vice presidente vicario Nicodemo Napoli; e la segretaria segretario Katiuscia Mastroianni.

“È stato un momento molto emozionante – ha affermato il presidente regionale Rizzuti – Papa Francesco è una personalità carismatica e ascoltare dalla sua voce quella che rappresenta la mission dell’Avis ha avuto un effetto dirompente e molto impattante. Facciamo nostre le parole pronunciate dal Pontefice “costruiamo ponti e non muri” e proseguiamo con ancora più amore e vigore il nostro percorso di volontariato.”

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'indagine: è come se le lavoratrici italiane iniziassero a percepire uno stipendio a partire da febbraio, pur lavorando regolarmente dal 1° gennaio
Le organizzazioni sindacali hanno rimarcato l’"imperante necessità di porvi rimedio già nelle prossime occasioni parlamentari"
I carabinieri stanno indagando per capire dove e come la piccola abbia assunto cannabis
I conducenti sono stati anche denunciati per guida in stato di alterazione causata dall'assunzione di stupefacenti
Lo rendono noto le Ferrovie della Calabria. Il manto nevoso intriso di pioggia potrebbe compromettere l’incolumità dei fruitori
È stato il padre a confermare la causa del decesso: "Notiamo, con amarezza, che questi casi di morte per malore improvviso sono divenuti molto frequenti"
Sul tratto interessato si sono registrati rallentamenti. Intervenute le forze dell'ordine e il soccorso stradale
In questo modo, gli studenti potranno votare nel comune in cui sono provvisoriamente domiciliati
Tre presidi nelle province di Reggio, Crosia e Torre Melissa per richiamare l'attenzione sulla sicurezza su quella che viene definita la "strada della morte"
Nel corso dell’Assemblea nazionale dei delegati di Legambiente, sono state rinnovate le cariche dei responsabili di settore ed eletta la segreteria nazionale
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved