Lavori nuovo collegamento metropolitano Catanzaro, sindacati annunciano sit-in

Le Segreterie regionali e territoriali Feneal-Uil e Fillea Cgil proclamano lo stato d’agitazione in riferimento ai lavori del ‘Nuovo collegamento metropolitano ferroviario tra la stazione di Catanzaro in località Germaneto e l’attuale stazione di Catanzaro Sala e per l’adeguamento a linea metropolitana della rete ferroviaria esistente nella valle della Fiumarella tra i quartieri di Catanzaro Sala e Catanzaro Lido’, lavori affidati alla Rti Vianini lavori spa.

I sindacati rivendicano la mancata sottoscrizione del protocollo di concertazione preventiva previsto dal CCNL di settore, attività propedeutica all’avvio del cantiere.

I sindacati rivendicano la mancata sottoscrizione del protocollo di concertazione preventiva previsto dal CCNL di settore, attività propedeutica all’avvio del cantiere.

“Opera di vitale e strategica importanza – scrivono i sindacati in una nota – per l’intera Regione sotto ogni profilo, non ultimo per l’enorme apporto economico capace di generare in prospettiva. Già da tempo le OO.SS. chiedono un incontro al fine di avviare un confronto produttivo e senza riserve visto l’impatto dell’opera su tutto il territorio catanzarese.

Una grande azienda come la Vianini non può che essere una garanzia alla riuscita dell’opera ed è proprio per questo che non si comprende l’ostilità e la reticenza ad istituire un tavolo di confronto con le OO.SS. su tematiche importanti che riguardano l’andamento dei lavori, le modalità organizzative del cantiere e sulla forza lavoro complessivamente in essere al fine anche di favorire il massimo di ricaduta in termini occupazionali e di opportunità per le imprese locali.

In tal senso comunicano inoltre che, a seguito delle inevase richieste d’incontro da parte della RTI Vianini Lavori S.p.a., è previsto per giovedì 21 febbraio p.v. un sit-in dei lavoratori presso la Prefettura di Catanzaro al fine di sollecitare la sottoscrizione del protocollo di concertazione preventiva, ottemperare a quanto previsto dal protocollo di legalità nonchè dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Viaggio d'istruzione cancellato per gli studenti dopo la scoperta di simboli nazisti su una lavagna di un'aula comune
L'uomo avrebbe detto alla anziana che la figlia era rimasta coinvolta in un incidente stradale e che "bisogna pagare le spese legali"
"Forse Facebook non sa che il Cristo fu spogliato delle vesti ma le parti intime coperte con panni"
La coltre di fumo ha reso l’aria irrespirabile. Solo il pronto intervento dei poliziotti penitenziari ha scongiurato il peggio
Niente lezioni il 10 aprile "in segno di condivisione" per la festa di fine Ramadan
Le lesioni riportate hanno consigliato il suo trasferimento in elicottero nell’ospedale “San Carlo” di Potenza, dove è morto
A causare l'incidente probabilmente una folata di vento che ha fatto perdere il controllo della vela
I militanti del partito di Carlo Calenda, Maria Stella Gelmini e Mara Carfagna procederanno con questa ulteriore tappa di strutturazione sul territorio
Le indagini sono affidate ai carabinieri che hanno intanto sequestrato il pc del ragazzo
Nello specifico l'uomo, al culmine di una lite con l'allenatore generata dalla sostituzione del figlio, lo ha aggredito colpendolo con strattoni, calci e una testata sulla fronte
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved